Apri il menu principale
Luigi Cresta
Nazionalità Italia Italia
Altezza 166 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1943
Carriera
Squadre di club1
1929-1931 Vogherese ? (?)
1931-1932 Piacenza 26 (17)
1932-1937 Milan 57 (5)
1937-1938 Modena 31 (7)
1938-1940 Alessandria 39 (4)
1940-1941 Asti ? (?)
1941-1943 Mestre ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luigi Cresta (Alessandria, 26 giugno 1910Alessandria, 20 dicembre 1985) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Impiegato in gioventù come centravanti[1], ha proseguito la carriera come attaccante esterno, in virtù di un fisico esile e della sua velocità naturale[2]. Sul finire di carriera arretra la propria posizione in campo, giocando da mezzala[3].

CarrieraModifica

Esordisce nella Vogherese, in Prima Divisione. Nel 1931 passa al Piacenza, anch'esso in Prima Divisione, in prestito militare[4]. Con la maglia piacentina mette a segno 17 reti in 26 partite, diventando il capocannoniere della squadra[1] e segnalandosi per il poker messo a segno contro l'Aquila Montevarchi nella vittoria casalinga del 18 ottobre 1931 per 7-1 ed una doppietta nella vittoria casalinga del 29 novembre 1931 contro la Reggiana per 5-1[5].

Grazie alle sue prestazioni con la maglia del Piacenza viene notato dal Milan, che lo ingaggia dalla Vogherese al termine del prestito militare[6]. Gioca in Serie A per cinque stagioni consecutive, dal 1932 al 1937, esordendo il 2 ottobre 1932 in Padova-Milan 2-0. La sua prima rete nella massima serie arriva solo nella stagione successiva, il 31 dicembre 1933 contro la Pro Vercelli[7]; in quella stagione mette a segno 5 reti, le uniche della sua militanza milanista. Chiude l'esperienza in rossonero con 57 presenze e 5 reti in campionato e scende di categoria passando al Modena per una stagione e all'Alessandria per due, sempre senza ripetere in termini realizzativi la stagione piacentina.

Chiude la carriera in Serie C militando nell'Asti[3] e per due stagioni nel Mestre.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Modena: 1937-1938

NoteModifica

  1. ^ a b Rosa 1931-1932 storiapiacenza1919.it
  2. ^ Profilo e Statistiche su Enciclopediadelcalcio.it
  3. ^ a b Agendina del Calcio Barlassina 1940-1941, pag.112
  4. ^ La storia - da Il mezzo secolo del Piacenza Archiviato il 24 febbraio 2015 in Internet Archive. Piacenzacalcio.it
  5. ^ Tabellino Piacenza-Aquila Montevarchi 7-1 stagione 1931-1932 storiapiacenza1919.it
  6. ^ Profilo su Magliarossonera.it
  7. ^ Italy 1933-1934 rsssf.com

Collegamenti esterniModifica