Apri il menu principale
Ducato di Sassonia-Hildburghausen
Wettin
Wappen Deutsches Reich - Herzogtum Sachsen-Meiningen-Hildburghausen (Grosses).jpg

Ernesto
Figli
Ernesto Federico I
Ernesto Federico II
Ernesto Federico III
Federico
Modifica
Luigi Federico di Sassonia-Hildburghausen

Luigi Federico di Sassonia-Hildburghausen (Hildburghausen, 11 settembre 1710Nimega, 10 giugno 1759) fu un principe e generale della Sassonia-Hildburghausen.

BiografiaModifica

Era il sesto figlio del duca Ernesto Federico I di Sassonia-Hildburghausen e della consorte Sofia Albertina di Erbach-Erbach.

In gioventù entrò nell'esercito imperiale dove venne addestrato dal federmaresciallo Friedrich Heinrich von Seckendorff.

Nel 1738 venne nominato Generale Maggiore e l'anno dopo partecipò alla campagna contro i Turchi in Ungheria.

Due anni dopo lasciò il servizio imperiale per prendere servizio presso l'esercito bavarese, combattendo nella guerra di successione austriaca.

Nel 1742 la Baviera gli conferì il titolo di tenente feldmaresciallo.

L'imperatore Carlo VII gli affidò il Reggimento di Fanteria "Holnstein" e lo nominò nel 1743 generale feldmaresciallo.

Il principe Elettore Massimiliano III di Baviera nel 1745 lo promosse comandante di tutte le truppe bavaresi. Come tale, tra il 1746 e il 1748, continuò la guerra di successione austriaca combattendo in Olanda dove si trovava accampato il reggimento "Hildburghausen".

Nel 1748 si dimise dal servizio bavarese e fece ritorno alla sua città natale.

Il 4 maggio 1749 a Weikersheim sposò la principessa Cristiana Luisa di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Plön,vedova del conte Alberto Luigi di Hohenlohe-Weikersheim, dalla quale non ebbe figli[1]. Grazie alle rendite provenienti dagli Hohenlohe, fu possibile per Federico Luigi ricostruire il vecchio maniero a Hildburghausen. Tuttavia i lavori si rivelarono particolarmente costosi e dovette ricorrere a vari creditori. Non riuscendo a far fronte ai debiti, dovette lasciare di nuovo Hildburghausen e prese di nuovo servizio in Olanda dove venne nominato come governatore di Nimega. Non fece mai più ritorno in Sassonia morendo a Nimega nel 1759.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Heinrich Ferdinand Schoeppl: Die Herzoge von Sachsen-Altenburg. Bozen 1917, Neudruck Altenburg 1992
  • Dr. Rudolf Armin Human: Chronik der Stadt Hildburghausen Hildburghausen 1886

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN245478249 · GND (DE1021753750 · CERL cnp02051287 · WorldCat Identities (EN245478249