Apri il menu principale
Luigi Gonzaga
Principe di Sabbioneta
Stemma
Nascita Sabbioneta, 27 dicembre 1566
Morte Sabbioneta, 21 gennaio 1580
Sepoltura Sabbioneta
Luogo di sepoltura Chiesa dell'Incoronata
Dinastia Gonzaga di Sabbioneta
Padre Vespasiano Gonzaga
Madre Anna Trastámara d'Aragona
Religione cattolica

Luigi Gonzaga (Sabbioneta, 27 dicembre 1566Sabbioneta, 21 gennaio 1580) è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

Era figlio di Vespasiano Gonzaga, duca di Sabbioneta e di Anna Trastámara d'Aragona, nobile spagnola.

Erede universale del padre, all'età di due anni fu affidato ai maestri di corte mentre Vespasiano partì per la Spagna. Fu in seguito accompagnato dal padre, facendo ritorno a Sabbioneta solo nel 1578.

Un versione ottocentesca dei fatti rivela che, all'età di quattordici anni, per avergli mancato di rispetto, subì le percosse di Vespasiano e morì a causa delle ferite.[1][2] Altri studiosi affermano sia morto di malattia.[3][4]

Con Luigi si estinse il ramo principale dei "Gonzaga di Sabbioneta".

Vespasiano Gonzaga, rimasto senza eredi diretti, si risposò nel 1582 con Margherita Gonzaga, dalla quale non ebbe figli. Le successe l'unica figlia rimasta, Isabella, che nel 1591 divenne duchessa di Sabbioneta.

AscendenzaModifica

NoteModifica

  1. ^ Treccani.it. Gonzaga Vespasiano
  2. ^ L'amaro caso della marchesa Diana.
  3. ^ Rosanna Golinelli Berto. Associazione per i monumenti domenicani (a cura di), Sepolcri Gonzagheschi, Mantova, 2013, ISBN 978-88-908415-0-7.
  4. ^ Il duca di Sabbioneta.

BibliografiaModifica

  • Rosanna Golinelli Berto. Associazione per i monumenti domenicani (a cura di), Sepolcri Gonzagheschi, Mantova, 2013, ISBN 978-88-908415-0-7.
  • Giuseppe Amadei e Ercolano Marani (a cura di), I ritratti gonzagheschi della collezione di Ambras, Mantova, 1980, ISBN non esistente.

Collegamenti esterniModifica