Apri il menu principale

Luigi Incisa Beccaria di Santo Stefano

militare italiano

BiografiaModifica

Luigi Incisa Beccaria di Santo Stefano nacque nel 1813 a Grognardo, figlio di Benedetto, conte di Santo Stefano Belbo, e di Teresa Grimaldi del Poggetto.

Intrapresa la carriera nell'esercito, prese parte alla Prima guerra d'indipendenza italiana combattendo nelle campagne del 1848-1849 e nuovamente poi alla Seconda guerra d'indipendenza italiana ove ottenne il grado di Tenente Generale dell'esercito.

Dopo la proclamazione dell'unità d'Italia, rimase nell'esercito e dal 17 luglio 1869 al 17 maggio 1877 ricoprì il ruolo di comandante generale dell'arma dei carabinieri.

Antonio Manno lo definì personaggio di gran senno, grande pietà, rispettatissimo.[1]

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie