Luisa Garella

attrice italiana
Luisa Garella

Luisa Garella, nome d'arte di Luisa Gargarella (Firenze, 6 gennaio 1921), è un'attrice italiana.

BiografiaModifica

Dopo aver frequentato il liceo e conseguito due importanti diplomi, uno di pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia e l'altro di recitazione alla scuola Eleonora Duse, alterna la sua attività di attrice tra il cinema, dove esordisce nel 1934 nel film Paraninfo di Amleto Palermi, ed il teatro, nella compagnia del Giallo diretta da Guglielmo Giannini.

Nel 1936 interpreta la fidanzata di George Rigaud nel film Jungla nera di Jean-Paul Paulin.

Nel 1937 fa parte del cast del film L'uomo che sorride di Mario Mattoli nel ruolo di Edvige con Vittorio De Sica e Assia Noris, successivamente nel 1941 interpreta Franca nel film Scampolo di Nunzio Malasomma con Amedeo Nazzari e Lilia Silvi.

Altri film in cui appare con ruoli di primo piano citiamo il film Grattacieli di Guglielmo Giannini del 1943 nella parte di Helga Manners e sempre con la regia di Giannini il film 4 ragazze sognano del 1943 nel ruolo di Carla Rossiter.

Appare nel film La signora in nero di Malasomma del 1943, sempre nello stesso anno recita nel ruolo di Rosetta Maggio.

FilmografiaModifica

BibliografiaModifica

  • Il Dizionario del cinema italiano: Le attrici, Gremese editore, Roma, 1999.
  • Stelle d'Italia: Piccole e grandi dive del cinema italiano dal 1930 al 1945, Gremese editore, Roma, 1994.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica