Apri il menu principale
LUNA 24
Immagine del veicolo
Luna-16.jpg
Dati della missione
OperatoreUnione Sovietica
NSSDC ID1976-081A
SCN09272
DestinazioneLuna
Esito
  • Atterraggio effettuato con successo
  • 170 grammi di materiale prelevato dalla Luna sono stati riportati a Terra
VettoreLanciatore Proton con stadio superiore
Lancio9 agosto 1976, 15.04.12 UTC
da Tyuratam, Bajkonur, URSS
Luogo lancioBaikonur Cosmodrome Site 81/23
Proprietà veicolo spaziale
Massa5800 kg (a Terra), 4800 kg (in orbita)
Strumentazione
  • Fotocamera stereografica
  • Braccio robotico per raccolta campioni
  • Rilevatore di radiazioni
  • Radio-altimetro
  • Programma Luna
    Missione precedenteMissione successiva
    Luna 1975A

    La sonda sovietica Luna 24, anche nota come Lunnik 24, è stata l'ultima missione spaziale del programma Luna, nonché la terza missione sovietica ad immagazzinare campioni di suolo lunare per inviarli successivamente a Terra (le prime due erano state la Luna 16 e la Luna 20.

    Il modulo di terra è allunato con successo il 18 agosto 1976 nel Mare Crisium, dove ha raccolto 170,1 grammi di suolo lunare che ha rispedito sulla Terra. I campioni sono stati paracadutati il 22 agosto 1976 in Siberia, circa 200 km a sudest della città di Surgut.

    Svolgimento della missioneModifica

    In seguito ad una correzione orbitale eseguita l'11 agosto 1976, Luna 24 è entrata in orbita lunare tre giorni più tardi. Dopo alcune modificazioni rispetto ai parametri orbitali originari la sonda è allunata, il 18 agosto, a 12° 45' di latitudine nord e 62° 12' di latitudine est, non lontano dal luogo d'allunaggio della Luna 23.

    Dopo l'allunaggio, Luna 24 ha atteso di ricevere dalla Terra i comandi relativi al dispiegamento del braccio robotico e al suo utilizzo per raccogliere campioni di suolo lunare da inserire nell'apposita capsula di ritorno; il braccio è penetrato nel terreno per una profondità di due metri. Dopo circa un giorno, Luna 24 è decollata dalla Luna e si è diretta verso Terra, dove è atterrata il 22 agosto

    Dati scientificiModifica

    Gli studi compiuti sui 170,1 grammi di materiale lunare hanno rivelato una struttura laminare, apparentemente dovuta all'accumulo di materiali successivi. Una piccola parte del materiale è stato messo a disposizione della NASA nel dicembre 1976. L'analisi dei campioni di suolo lunare ha dimostrato l'esistenza di acqua[1], molto prima delle missioni susseguenti della NASA come Clementine (1994), Lunar Prospector (1998) e soprattutto LCROSS (2009)[2].

    Parametri orbitaliModifica

    Segue un prospetto dei parametri orbitali e di atterraggio.

    Tipo di orbita Centro Inizio/fine Periastro Afastro Periodo Inclinazione Eccentricità
    Orbita selenocentrica Luna dal 14 agosto 1976 × 48 orbite 115 km 115 km 119 minuti 120° nulla
    Modulo Destinazione Data Latitudine Longitudine
    Luna 24 Superficie della Luna Atterraggio: 18 agosto 1976, 06.36.00 UTC
    Decollo: 19 agosto 1976, 05.25.00 UTC
    12° 45' N 62° 12' E

    NoteModifica

    1. ^ I risultati furono pubblicati nel giornale scientifico Russo "Geokhimiia" nel 1978.
    2. ^ [1205.5597] Water on The Moon, I. Historical Overview

    Voci correlateModifica

    Altri progettiModifica

    Collegamenti esterniModifica

      Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica