Apri il menu principale

Lunotto

Finestratura posteriore dei veicoli
Lunotto di una "Topolino"

Il lunotto è la parte finestrata posteriore dei veicoli.

IntroduzioneModifica

Per "lunotto", estensivamente, si intende spesso anche il piano interno sottostante, più propriamente identificabile come "cappelliera".

VocaboloModifica

Il lemma entra nei vocabolari italiani nel 1956, italianizzando il corrispondente termine francese "lunette arrière", con chiara derivazione da "luna", a causa della forma a mezzaluna in cui tale apertura veniva generalmente realizzata fino agli anni Quaranta.

DerivazioniModifica

 
Spia lunotto termico

Da "lunotto", sono poi derivate le definizioni "tergilunotto" e "lunotto termico", ovvero la medesima finestratura dotata di "resistenze elettriche", inserite o applicate, che eliminano eventuali fenomeni di condensa interna.

UtilitàModifica

Inizialmente realizzato con vetro fisso, con l'unico scopo di consentire la visuale posteriore, negli ultimi decenni viene, su alcune vetture, dotato di appositi meccanismi che ne consentono l'apertura (ad anta o a ghigliottina) per migliorare l'accessibilità al vano bagagli.

MaterialiModifica

Il lunotto è solitamente in:

  • cristallo temperato
  • materiale plastico trasparente, utilizzato nelle automobili più sportive o in alcune competizioni.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili