Apri il menu principale

«La scena dei Promessi Sposi... è proprio stupenda, più a vederla che a leggerla»

(Ippolito Nievo)

I luoghi manzoniani sono siti, edifici, quartieri, serviti da ispirazione e citati da Alessandro Manzoni nel romanzo I promessi sposi. Per alcuni le citazioni sono precise, per altri la corrispondenza è determinata dalla tradizione, come nella presunta casa di Lucia, a volte con più di una assegnazione per lo stesso luogo. Presenti principalmente a Lecco, a Milano e in Brianza. Inoltre si riferiscono ed esprimono lo spirito e la psicologia dei personaggi attraverso la loro descrizione: un esempio è il castello con l'Innominato, oppure il palazzotto con don Rodrigo.

Nella città di Lecco sono segnalati da targhe esposte all'esterno dei siti e indicati in percorsi turistici. Nella sala III del civico museo manzoniano è illustrata l'iconografia classica dei luoghi attraverso una serie di stampe del territorio di Lecco del XVIII e XIX secolo.

ElencoModifica

 
Pescarenico
 
La presunta casa di Lucia
Lecco[1]
Malgrate
  • Cappella dei morti di Peste
Milano
Monza
Vercurago
Valsassina
  • Casa di Agnese

Galleria d'immaginiModifica

Come erano dalle illustrazioni di Francesco Gonin metà del XIX secoloModifica

Come sono oggiModifica

NoteModifica

  1. ^ Itinerario manzoniano, e descrizione della chiesa e dell'ossario (PDF), su lakecomo.it (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2016).

BibliografiaModifica

  • O. Brentari I paesi dei Promessi sposi - Hoepli 1896
  • Andrea Spreafico La topografia dei Promessi sposi nel territorio di Lecco - Bottega d'Arte 1932
  • Furlani Marchi Mariagrazia, Benini Aroldo, Bartesaghi Massimiliano Luoghi manzoniani a Lecco Cattaneo 1991 ISBN 8886509189 ISBN 9788886509183

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura