Luther Burbank

botanico statunitense

Luther Burbank (Lancaster, 7 marzo 1849Santa Rosa, 11 aprile 1926) è stato un botanico e orticultore statunitense.

Luther Burbank

Biografia Modifica

Dopo la laurea in scienze ove ottenne il titolo di Sc.Dr in biologia, nel corso della sua lunga carriera creò oltre 800 forme e varietà di piante, tra cui la patata Burbank, la mora bianca[1] e il cactus senza spine[2].

Burbank ricevette anche delle critiche da parte del mondo scientifico della sua epoca per la scarsa documentazione dei suoi esperimenti, essendo più interessato al risultato finale che alla ricerca pura, ma i suoi contributi portarono alla promulgazione, nel 1930, della legge federale statunitense nota come Plant Patents Act, che consente il rilascio di brevetti su nuove varietà di piante.

Nutriva altresì un forte interesse per l'educazione dei bambini, finanziò alcune scuole locali e nel 1907 pubblicò "The Training of the Human Plant"[3], in cui evidenziò l'importanza di elaborare nuovi metodi educativi in grado di sviluppare appieno le potenzialità dei più piccoli.

Coltivò amicizie con diversi intellettuali e pensatori contemporanei, fra cui la pittrice messicana Frida Kahlo, che nel 1931 ne dipinse un ritratto in stile surrealistico.

Paramahansa Yogananda, da cui Burbank apprese gli insegnamenti del Kriya Yoga, disse di lui:

«Aveva un cuore di una profondità insondabile, da lungo tempo avvezzo all'umiltà, alla pazienza, al sacrificio. La sua casetta fra le rose era semplice e austera; egli conosceva la fatuità del lusso e la gioia di possedere poche cose. La modestia con cui accoglieva i riconoscimenti scientifici che gli venivano tributati mi ricordava spesso quegli alberi curvi sotto il peso dei loro frutti maturi; è solo l'albero sterile che, nel suo vano orgoglio, tiene alta la cima.[4]»

Yogananda aggiunse che l'intima comunione con la Natura aveva svelato a Burbank molti dei suoi segreti, dandogli una sconfinata riverenza spirituale e la capacità di guarire molte piante malate grazie alla sua cura amorevole,[5] di fronte alla quale esse abbandonavano il loro aspetto aggressivo come nel caso del cactus diventato senza spine.[6]

Dal 1976 Burbank è entrato a fare parte della Hall of Fame for Great Americans. Appare nel documentario del 1911 Industries of the South and West prodotto dalla Selig Polyscope.

Specie vegetali che hanno preso nome da Luther Burbank Modifica

Note Modifica

  1. ^ The White Blackberry, su bulbnrose.org. URL consultato il 21 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2008).
  2. ^ Wisconsin Horticulture (PDF), su images.library.wisc.edu, gennaio 1913, 7. URL consultato il 21 febbraio 2009.
  3. ^ Luther Burbank, The Training of the Human Plant. Century Magazine, May 1907
  4. ^ Paramahansa Yogananda, Autobiografia di uno Yogi, cap. XXXVIII, Astrolabio, 2009.
  5. ^ In memoria di Luther Burbank: un apprezzamento di Paramahansa Yogananda, su yogananda-srf-italia.com, SRF.
  6. ^ (EN) Paramahansa Yogananda, "Luther Burbank - An American Saint", in Autobiography of a Yogi, capitolo 38.

Altri progetti Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31505698 · ISNI (EN0000 0000 8110 6130 · LCCN (ENn50045590 · GND (DE117640948 · BNF (FRcb16238072r (data) · J9U (ENHE987007275455305171 · NDL (ENJA00520425 · WorldCat Identities (ENlccn-n50045590