Luther von Braunschweig

Luther von Braunschweig (conosciuto anche col nome di Lothar; 1275 circa – 18 aprile 1335) è stato il diciottesimo Gran Maestro dell'Ordine Teutonico, in carica dal 1331 fino alla morte.

Ducato di Brunswick-Lüneburg
Welfen
Coat of Arms of Brunswick-Lüneburg.svg

Ottone I
Giovanni con Alberto I
Figli
  • Ottone
  • Matilde
  • Elisabetta
  • Agnese
  • Elena
  • Enrico, figlio naturale
Alberto I con Giovanni
Figli
Modifica

BiografiaModifica

Luther nacque da Alberto I di Brunswick-Lüneburg, e da Alessia, figlia del vassallo italiano, Bonifacio del Monferrato. Membro della Casa dei Guelfi, egli essendo il figlio minore della coppia, venne designato ad entrare nell'ordine militare.

Nel 1300 aderì all'Ordine Teutonico e la sua carriera ebbe inizio con la castellania del Castello di Christburg.

Nel 1308 divenne Komtur di Gollub, un anno dopo divenne Komtur di Christburg e nel 1313 Komtur del Castello di Marienburg.

Nel 1314 divenne Gran Araldo e Komtur di Christburg, fondando numerose città a sud della città e colonizzando la regione della Prussia.

Luther divenne Gran Maestro durante la guerra con il Regno di Polonia, dopo la morte del Gran Maestro Werner von Orseln il 17 febbraio 1331.

Luther continuò la conquista di Kuyavia e ordinò a Dietrich von Altenburg di invadere la Grande Polonia; durante l'invasione, i cavalieri teutonici raggiunsero Kalisz (Kalisch), distruggendo l'intera regione.

La Battaglia di Plowce del 1331 non fermò l'ordine da altre invasioni. Nel maggio del 1332, l'armata dei crociati catturò Brześć Kujawski e Inowrocław e creò nuove komtur in Kuyavia.

Malgrado la guerra, Luther tentò di evitare altre questioni militari.

Egli si dedicò prevalentemente alla riforma della vita religiosa dell'ordine, come del resto si impegnò nella letteratura scrivendo poesie e opere teologiche.

Luther fece costruire il Castello di Marienburg, facendolo divenire una degna residenza per un monarca più che un monastero. Luther ridisegnò la Cappella di Sant'Anna e vi costruì nella cripta un mausoleo per accogliere le spoglie dei Gran Maestri.

Luther morì a Stuhm il 18 aprile 1335 e venne sepolto nella Cattedrale di Königsberg.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Guglielmo di Winchester Enrico il Leone  
 
Matilde d'Inghilterra  
Ottone I di Brunswick-Lüneburg  
Elena di Danimarca Valdemaro I di Danimarca  
 
Sofia di Minsk  
Alberto I di Brunswick-Lüneburg  
Alberto II di Brandeburgo Ottone I di Brandeburgo  
 
Giuditta di Polonia  
Matilda del Brandeburgo  
Matilda di Lusazia Corrado II di Lusazia  
 
Elzbieta di Polonia  
Luther von Braunschweig  
Guglielmo VI del Monferrato Bonifacio I del Monferrato  
 
Elena di Busca  
Bonifacio II degli Aleramici  
Berta di Clavesana Bonifacio di Clavesana  
 
 
Alessia del Monferrato  
Amedeo IV di Savoia Tommaso I di Savoia  
 
Margherita di Ginevra  
Margherita di Savoia  
Margherita di Borgogna Ugo III di Borgogna  
 
Beatrice d'Albon  
 

BibliografiaModifica

  • Simon Helms: Luther von Braunschweig. Der Deutsche Orden in Preußen zwischen Krise und Stabilisierung und das Wirken eines Fürsten in der ersten Hälfte des 14. Jahrhunderts, In: Quellen und Studien zur Geschichte des Deutschen Ordens, Band 67, Marburg 2009, ISBN 3-7708-1330-8

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN55989343 · ISNI (EN0000 0003 5470 0953 · CERL cnp00292821 · Europeana agent/base/163560 · LCCN (ENn2003077005 · GND (DE102507589 · J9U (ENHE987007307769105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n2003077005