Lycée Janson de Sailly

Il Lycée Janson de Sailly (Liceo Janson de Sailly), è il più grande college di Parigi e uno dei più prestigiosi d'Europa, con 3.290 studenti e 624 professionisti nell'anno accademico 2014-2015. È anche una delle scuole con il maggior numero di studenti delle scuole superiori in Francia con 1.245 studenti suddivisi in 30 classi.[1]

Lycée Janson de Sailly
Lycée Janson-de-Sailly, 106 rue de la Pompe, Paris 16e 1.jpg
Ubicazione
StatoFrancia Francia
CittàParigi
Indirizzo106 rue de la Pompe 75016 Parigi
Organizzazione
TipoScuola secondaria di secondo grado
Fondazione1884
Mappa di localizzazione
Sito web

L'edificio si trova nel XVI arrondissement di Parigi.[2][3]

Personalità del liceoModifica

Ex insegnantiModifica

Émile Faguet, Stéphane Mallarmé in francese, François Crouzet nella storia, Étienne Wallon e Georges Guinier nella fisica

Vecchi studentiModifica

Prima della seconda guerra mondialeModifica

Edgar Faure, Maurice Schumann, Alain Decaux, Claude Lévi-Strauss, Roland Garros, Jean Gabin, Jean Marais, Pierre Daninos, Michel Déon, Julien Green, Henry de Montherlant, Sacha Guitry, Ray Ventura, Raoul Diagne[4].

Dopo la seconda guerra mondialeModifica

Personalità politiche : Robert Badinter, Jean-Louis Borloo, Élisabeth Borne[5], Laurent Fabius, Valéry Giscard d'Estaing, Lionel Jospin

Personalità del mondo degli affari : Serge Dassault, Vincent Bolloré, Robert Louis-Dreyfus, Luc Oursel, Didier Pineau-Valencienne, Ernest-Antoine Seillière, Romain Zaleski, Éric de Rothschild, Jean-Paul Gut, Gérard Brémond, Bruno Ledoux…

Giornalisti: Pierre Assouline, Axel Brücker e Philippe Bouvard.

Personalità nel campo delle arti: i cantanti Richard Anthony e Carla Bruni-Sarkozy, gli scrittori Emmanuel Carrère, Philippe Labro, Régis Debray, i registi Gérard Oury, Georges Lautner e Marc Allégret, gli attori Philippe Noiret, Jean Piat e Richard Berry.[6][7]

NoteModifica

  1. ^ Lycée Janson de Sailly
  2. ^ Lycée Janson-de-Sailly
  3. ^ Parigi e la corsa a comprar casa vicino alle scuole migliori per i figli, su Corriere della Sera, 3 giugno 2015. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  4. ^ Parigi e la corsa a comprar casa vicino alle scuole migliori per i figli, su Corriere della Sera, 3 giugno 2015. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  5. ^ (EN) France gets its first woman Prime Minister in 30 years: Who is Élisabeth Borne?, su TimesNow, 17 maggio 2022. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  6. ^ (FR) Le Figaro, su lefigaro.fr.
  7. ^ (ES) La intensa media vida de Bruni, su La Vanguardia, 23 dicembre 2017. URL consultato l'11 novembre 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN154497615 · ISNI (EN0000 0001 2297 9502 · LCCN (ENn2005040231 · WorldCat Identities (ENlccn-n2005040231