Apri il menu principale

Lynn Hill

arrampicatrice statunitense
Lynn Hill
Lynn hill 2006.jpg
Lynn Hill nel 2006
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 157 cm
Peso 46 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Specialità Difficoltà, Boulder
Ritirata 1992
Palmarès
Coppa del mondo lead di arrampicata 1 trofeo
Rock Master 5 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Lynn Hill (Detroit, 3 gennaio 1961) è un'arrampicatrice statunitense. Ha praticato le competizioni di difficoltà, l'arrampicata in falesia, il bouldering e le vie lunghe.

BiografiaModifica

Ha cominciato ad arrampicare sul granito dello Yosemite e a Joshua Tree nel 1975 a quattordici anni con la sorella. A scuola aveva già praticato la ginnastica artistica e il nuoto. Da quel momento si è dedicata alla scalata in Yosemite con Charlie Row prima e John Long dopo. Nel 1985 ha compiuto un viaggio in Europa nel sud della Francia e in Italia alla scoperta del calcare. Ha partecipato anche a Sportroccia 85 la prima competizione internazionale di arrampicata vinta da Catherine Destivelle.

Nel 1989 ha un pericoloso incidente a Buoux: cade dalla sosta da venti metri d'altezza, non essendosi legata bene, ma per fortuna l'urto è attutito dagli alberi e si frattura solo una caviglia.

Ha partecipato alle gare di arrampicata fino al 1992: ha dominato le prime edizioni del Rock Master vincendone cinque edizioni di cui quattro consecutive. Si è poi dedicata alle spedizioni e alle vie lunghe. È particolarmente famosa nel 1993 la prima salita in libera della via The Nose su El Capitan, impresa ritenuta fino ad allora impossibile, successivamente riesce anche a salire The Nose in libera in meno di 24h.

Dal 2005 organizza i Lynn Hill Climbing Camps, dei seminari di arrampicata tenuti in America.

PalmarèsModifica

Coppa del mondoModifica

1989 1990 1991 1992
Lead ? 1 8 3

Campionato del mondoModifica

1991
Lead 5

FalesiaModifica

LavoratoModifica

  • 8b+/5.14a:
    • Scarface - Smith Rock (USA) - 1999 - Prima salita femminile
    • To Bolt or Not To Be - Smith Rock (USA) - 1998 - Prima salita femminile
    • Masse Critique - Cimaï (FRA) - 1991 - Prima salita femminile della storia di un 8b+
  • 8b/5.13d:
    • Living in fear - Rifle (USA) - 2011 - Salita a 50 anni[1]
    • Running man - Shawangunks (USA) - 1989 - Prima salita
  • 8a+/5.13c:
    • Sprayathon - Rifle (USA) - 2003

A vistaModifica

Nel 1992 sale il primo 8a femminile a vista della storia Simon in Frankenjura e nel 1993 il primo 8a/+ Overdose a Lourmarin.

BoulderModifica

Nel 2009 a 47 anni ha salito Chablanke a Hueco Tanks (USA), 8A/+(V11-V12).[2]

Vie lungheModifica

  • West Face - Leaning Tower (USA) - 2005 - Prima salita[3]
  • Bravo les Filles - Tsaranoro Madagascar - 1999 - Prima salita (non in libera) con Beth Rodden, Nancy Faegan e Kath Pike
  • Clodhopper Direct - Central Pyramid Kirghizistan - 1995 - Prima salita
  • Perestroika Crack - Peak Slesova Kirghizistan - 1995 - Prima salita
  • West Face - Peak 4810 Kirghizistan - 1995 - Prima salita
  • The Nose - El Capitan (USA) - 1994 - Prima salita in libera in giornata
  • Mingus - Verdon (FRA) - 1994 - Prima salita in libera
  • The Nose - El Capitan (USA) - 1993 - Prima salita in libera[4]

NoteModifica

  1. ^ Lynn Hill chiude Living in fear 8b a Rifle, up-climbing.com, 13 ottobre 2011. URL consultato il 21 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2011).
  2. ^ (EN) Björn Pohl, Lynn Hill interview, ukclimbing.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  3. ^ Leaning Tower: il viaggio in libera di Lynn Hill e Katie Brown, planetmountain.com, 11 agosto 2005. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  4. ^ Vinicio Stefanello, Lynn & The Nose, planetmountain.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.

BibliografiaModifica

  • Lynn Hill, Climbing Free. La mia vita nel mondo verticale, CDA & Vivalda, 2002, ISBN 978-88-7480-000-1.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44526505 · ISNI (EN0000 0000 8123 3666 · LCCN (ENn83169356 · GND (DE124208126 · BNF (FRcb144776424 (data) · NDL (ENJA00888939 · WorldCat Identities (ENn83-169356