Apri il menu principale
Semovente M108
M108-105-mm-howitzer-vietnam.jpg
Esemplare di M108 impiegato in Vietnam: si noti, a parte la bocca da fuoco, che la struttura era praticamente uguale a quella dell'appena successivo M109
Descrizione
Equipaggio5
Data entrata in servizio1963
Propulsione e tecnica
MotoreDetroit turbodiesel modello 8V-71T
Potenza405 hp
Trazionecingolata
Prestazioni
Velocità55 km/h
Autonomia400 km
Armamento e corazzatura
Armamento primarioObice da 105 mm (con estrattore di fumo)
Armamento secondariomitragliatrice da 12,7 mm
voci di carri armati presenti su Wikipedia

Il semovente d'artiglieria statunitense M 108 - basato sullo stesso scafo unificato che diede origine anche all'M109 - ha sostituito il precedente M52. Entrambi hanno avuto un obice di calibro 105mm, per cui si trattava di artiglieria corazzata leggera.

Ma l'M108 ha avuto una struttura più convenzionale, con il pilota sistemato nello scafo, una torre brandeggiabile su 360 gradi, motore Diesel e realizzazione in lega d'alluminio, per una maggiore leggerezza. In sostanza si trattava di un veicolo di generazione successiva, nonostante la maggiore ortodossia del disegno generale.

L'obice, pur impiegando le stesse munizioni era dotato di una canna assai più lunga di quella del predecessore, equipaggiata anche con un voluminoso estrattore di fumo all'estremità. Una mitragliatrice da 12,7 era presente sulla torretta per la difesa ravvicinata.

La mobilità era ottima, grazie ad un potente motore diesel e ad adeguate sospensioni, mentre il peso, per via della presenza di un'arma abbastanza leggera, era alquanto ridotto, e aiutava la galleggiabilità del grosso scafo quando approntato per il guado di specchi d'acqua.

OperativitàModifica

Inizialmente l'idea era quella di realizzare simultaneamente 2 diversi semoventi sullo stesso scafo, come nel caso delle artiglierie pesanti del tipo M107/M110. Ma in effetti, l'M108 non era del tutto soddisfacente come sistema d'arma, soprattutto perché realizzato con lo stesso scafo con il quale fu possibile progettare anche il più potente semovente M109, che con un obice da 155mm ha rappresentato il sistema d'artiglieria 'definitivo' per l'US Army.

A differenza dell'M107, l'M108 non aveva praticamente alcun vantaggio di gittata rispetto al '109, mentre era molto inferiore in termini di potenza di fuoco. Dal momento che lo chassis oltre ad essere lo stesso, era molto pesante e costoso, il semovente da 105mm era poco armato e troppo costoso per quello che offriva.

Quanto alla carriera operativa dell'M108, esso è stato impiegato dall'inizio degli anni sessanta (dal 1963 in poi), ma l'epoca dei semoventi da 105mm finì rapidamente a vantaggio di quelli da 155 e così ben presto i veicoli di questo tipo vennero soppiantati nelle unità di prima linea. Nondimeno, ebbero un certo impiego in Vietnam da parte di alcuni dei numerosi gruppi di artiglieria americani lì impiegati durante la guerra.

Altri progettiModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra