Apri il menu principale
Schema dettagliato dei componenti di MOXIE

MOXIE, o Mars Oxygen ISRU Experiment, è uno strumento del rover Mars 2020 per testare la produzione di ossigeno sul pianeta Marte (astronomia) per future missioni umane.

Dettagli tecniciModifica

Lo strumento montato sul rover ha dimensioni ridotte, di 30 centimetri circa, e produrrà ossigeno per un test di 2 ore a un ritmo di 10 grammi all'ora usando una potenza di 300 W[1]. La produzione avverrà direttamente dall'anidride carbonica dell'atmosfera di Marte per elettrolisi alla temperatura di 800 °C e alla pressione di un'atmosfera[2]. L'ossigeno prodotto verrà prima analizzato per verificarne la purezza e poi espulso.

Obiettivi futuriModifica

In caso di successo del test, la NASA potrebbe inviare uno strumento 100 volte più potente assieme ad un generatore termoelettrico a radioisotopi per la produzione a l'immagazzinamento di ossigeno in vista di future missioni umane dopo il 2030[3]. Un tale strumento produrrebbe 2 chili d'ossigeno all'ora, necessari al fabbisogno di un piccolo team di persone, stimato in circa 0,84 kg al giorno a persona[4].

NoteModifica

  1. ^ Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment (MOXIE) - Mars 2020 Rover, su mars.nasa.gov. URL consultato il 21 novembre 2018.
  2. ^ MOXIE for Scientists - Mars 2020 Rover, su mars.nasa.gov. URL consultato il 21 novembre 2018.
  3. ^ (EN) Mars Colonization Edges Closer Thanks to MIT's Oxygen Factory, su sputniknews.com. URL consultato il 21 novembre 2018.
  4. ^ Survival! Exploration: Then and Now (PDF), su nasa.gov. URL consultato il 21 novembre 2018.