MTV (Regno Unito e Irlanda)

rete televisiva britannica
MTV
MTV-2021.svg
Paese Regno Unito Regno Unito
Irlanda Irlanda
Lingua inglese
Tipo tematico
Target giovani, adulti
Nomi precedenti MTV UK & Ireland (1997-2004)
MTV UK (2004-2007)
MTV One (2007-2009)
Data di lancio 1º luglio 1997
Formato 1080i (HDTV 16:9)
Share 0.1% (Gennaio 2010, BARB)
Canali affiliati MTV Live
MTV Base
MTV Classic
MTV Dance
MTV Hits
MTV Rocks
MTV Music
VH1
Comedy Central
Nickelodeon
Nick Jr.
Nicktoons
Versione timeshift MTV +1 (2008-2020)
Editore ViacomCBS Networks International
Sito mtv.co.uk
Diffusione
Satellite
Sky UK Canale 350
Canale 351 (+1)
Via cavo
Virgin Media Canale 311
UPC Ireland Canale 701
WightCable Canale 92
Canale 451
Streaming
Sky Player Streaming MTV (solo per i residenti)
IPTV
Eir Vision Canale 126

MTV è un canale televisivo a pagamento britannico prodotto da ViacomCBS Networks International.

StoriaModifica

NascitaModifica

MTV viene lanciata il 1º luglio 1997 a seguito di una strategia di marketing della Viacom per lanciare le versioni regionali del canale musicale. I primi programmi ad essere trasmessi nella versione inglese e irlandese sono per lo più tutti show prodotti da Viacom International Media Networks, come Euro Top 20, MTV Select, MTV News, MTV News Weekend Edition, Non-Stop Hits, US Top 20 Hitlist UK, Stylissimo, The Big Picture, Up 4 It e The Lick.

Nel 1999, Viacom annuncia l'intenzione di fa partire nuovi canali tematici a pagamento sulla piattaforma satellitare Sky, lanciando così MTV Extra e MTV Base.

Anni 2000Modifica

Dal 2002, MTV comincia a trasmettere molte delle produzioni americane di MTV, così come tutti gli altri canali in Europa. MTV decise quindi di chiudere molti dei programmi prodotti in patria, a favore della trasmissione di quelli americani. Questi show includono Jackass, Date My Mom e Dismissed. Nonostante la tematica principale del canale fosse quella della musica, MTV già da questo periodo cominciò a trasmettere sempre meno video musicali nei programmi di rotazione di videoclip. Questa "moda" è stata infine adottata anche da molti altri canali europei targati MTV, eccetto MTV Adria, che è l'unico canale che dedica molto tempo della sua programmazione nella trasmissione di videoclip e documentari sul mondo della musica.

Nel luglio 2007, MTV nel Regno Unito venne rinominata in 'MTV One' e venne cambiato ad esso anche tutte le sue grafiche. MTV2 venne ovviamente rinominato in 'MTV Two' per seguire lo stesso processo di tutti i canali inglesi. Le pubblicità riguardanti questa nuova mossa commerciale cominciarono il 1º luglio 2007 con lo slogan MTV New 22.07.07[1]. Nel 2009, MTV One tornò ad esser chiamato semplicemente come MTV e il servizio di differita venne rinominato da MTV One +1 a MTV +1[2].

Per gran parte del 2008, le nuove fonti per la trasmissione di video musicali rimasero MTV Two, MTV Hits, MTV Dance, MTV Base e TMF. A partire dal 2009 gli unici programmi a trattare musica sono MTV Push, MTV World Stage e MTV Iggy. Questi programmi vengono prodotti da Viacom International Media Networks e vengono trasmessi da tutte le MTV globali.

Dal 1º luglio 2009 MTV ha adottato delle nuove grafiche a livello internazionale. 64 canali di MTV attualmente possiedono le stesse identiche grafiche della versione inglese di MTV e trasmettono anche la stessa programmazione, basata su 50% di reality show e serie televisive e 50% su videoclip in rotazione e programmi musicali[3].

Dal 2010 MTV comincia a trasmettere sempre più programmi musicali, tornando al suo target originale, trasmettendo nuovi programmi televisivi musicali. I principali programmi di questa ulteriore mossa sono MTV World Stage e Friday Night Music.

DiffusioneModifica

Fin dalla sua nascita, la versione britannica di MTV trasmette nel Regno Unito e in Irlanda. Solo per un breve periodo, tra il luglio 1997 e giugno 1998, la rete era anche disponibile gratuitamente in Nuova Zelanda tramite un contratto speciale tra TVNZ e Viacom International Media Networks. Il canale inizialmente era visibile in analogico con il satellite Astra 1A, in seguito nell'aprile 2001, il canale è trasmesso solo in via digitale. Dal 2010 MTV, nel Regno Unito, è disponibile con le piattaforme Virgin Media e Sky, mentre nella Repubblica d'Irlanda, MTV è disponibile attraverso le seguenti compagnie, Sky Ireland, UPC Ireland, Magnet Networks e Smartvision.

ProgrammazioneModifica

AttualeModifica

LocaleModifica

Pan-EuropeaModifica

  • MTV Push (2009–presente)
  • MTV World Stage (2009)
  • MTV At The Movies

PassataModifica

LocaleModifica

  • Kerry Katona: Crazy in Love (2007–2008)
  • The Mighty Moshin' Emo Rangers (2007–2008)
  • Living on the Edge (2007–2008)
  • Crazy in Love (2008)
  • Fur TV (2008)
  • Totally Jodie Marsh: Who'll Take Her Up the Aisle?
  • Strutter
  • Dirty Sanchez
  • Brand: New (1999–2002)
  • Select MTV (1996–2001)
  • Videoclash (2000–2001)
  • US Top 20 (1987–2002)
  • Hitlist UK (1992–2002)
  • Hitlist International (2004)
  • Hitlist US (2004)
  • Irish Top 5 (2004)
  • On Call (2001)
  • 3XLive (1999)
  • MTV News Daily Edition (1999–2001)
  • MTV News Weekend Edition (1997–2002)
  • MTV News Cube (2008)
  • MTV Bytesize (1999–2002)
  • MTV Txt Request (2001–2002)
  • MTV Amour (1996–1998)
  • The Lick con Trevor Nelson
  • Daily Chart Show Live(2001)
  • Videoclash Live (2002)
  • Partyzone (1987–2004)
  • Totally Boyband
  • Non-Stop Hits (1997–1999)
  • Mad 4 Hits (1998–2001)
  • MTV Hot (1997–1998)
  • Up 4 It (1997–1998)
  • MTV Amour (1997–1998)
  • TRL UK (2003–2005)
  • FYI (2007)

Pan-EuropeaModifica

  • Euro Top 20 (1990–2009)
  • MTV Iggy (2008–2009)
  • Crispy News (2009–2010)

Da MTV USAModifica

Da Viacom Media NetworksModifica

Presentatori e VJModifica

AttualiModifica

  • Melvin O'Doom
  • Rickie Haywood Williams
  • Laura Whitmore
  • Alice Levine

PrecedentiModifica

  • Michael Gibson
  • Simone Angel
  • Justin Lee Collins
  • Donna Air
  • Tim Kash
  • Zane Lowe
  • Sara Cox
  • Alex Zane
  • June Sarpong
  • Sarah Cawood
  • Emma Ledden
  • Dannan Breathnach
  • Lisa Snowdon
  • Kelly Brook
  • Richard Blackwood
  • Cat Deeley
  • Louis Bhose
  • Jon Franks
  • Edith Bowman
  • Russell Brand
  • DP
  • Dave Berry
  • Anthony Crank
  • Eddy Temple-Morris
  • Emma Griffiths

Canali tematiciModifica

AttiviModifica

Logo Nome Inizio trasmissioni Descrizione
  MTV Base 1º luglio 1999 È un canale che trasmette musica hip hop, R&B e rap e anche programmi sui generi elencati.
  MTV Classic 1º luglio 1999 Trasmette tutto il tempo successi dagli anni '60 ai '90. In precedenza era conosciuto come VH1 Classic.
  MTV Hits 1º luglio 1999 Trasmette le hit delle classifiche più in voga sia del presente che del passato. Sostituisce MTV Extra. Fino al 2 maggio 2020 è stata visibile anche in Italia su Sky.
  MTV Music 10 novembre 2007 In passato noto come MTV Shows, il canale dedica la maggior parte della programmazione al target originario di MTV, ovvero quello musicale.
  MTV Live 15 settembre 2008 È la versione europea completamente in alta definizione lanciata da MTV Europe nel 2008, visibile sulla piattaforma britannica Sky. Il canale trasmette principalmente musica e concerti, e il sabato e domenica mattina alcuni contenuti da Nickelodeon (facente parte di Viacom).

ChiusiModifica

Logo Nome Inizio trasmissioni Fine trasmissioni Descrizione
  VH1 10 ottobre 1994 7 gennaio 2020 Trasmetteva musica a rotazione e trasmetteva anche show e alcune televendite.
  M2 10 ottobre 1998 1º maggio 2000 Era un canale interattivo. Qui gli spettatori controllavano il contenuto della rete, tra cui playlist e gli ident. È stato sostituito da MTV2.
MTV Extra 1º luglio 1999 1º maggio 2001 Era un misto di video musicali e repliche di programmi MTV. Poco prima della chiusura, la programmazione venne limitata ai video musicali (sotto il nome Pure Music) con il blocco di MTV Dance nella sera diventato in seguito un canale a sé stante.
  MTV2 1º maggio 2000 22 luglio 2007 L'emittente era indirizzata sugli spettacoli a tema indie alternativi e video musicali. Tramite il proprio sito web, si poteva seguire la programmazione televisiva e gli spettatori potevano programmare fino a un'ora di contenuti televisivi.
  MTV Dance 20 aprile 2001 24 maggio 2018 Era un canale di MTV dedicato alla musica elettronica e dance che trasmetteva video musicali e programmi underground.
  TMF 31 ottobre 2002 26 ottobre 2009 Fu lanciato per far competizione al canale The Hits della compagnia EMAP. TMF originariamente partì come un canale di musica non-stop, in seguito trasmise altri programmi di MTV e altri canali affiliati.
VH2 16 dicembre 2003 1º agosto 2006 Era stato il canale gemello di VH1, improntato sulla musica indie rock e mirato al target maschile 25-34. Trasmetteva musica e documentari sulle rockstar del passato. Ha chiuso per far posto a MTV Flux.
  MTV Flux 6 settembre 2006 1º febbraio 2008 Era un canale in cui i veri protagonisti erano proprio i telespettatori da casa che potevano inviare tramite il sito internet di MTV Flux i loro video che successivamente venivano trasmessi dalla rete, e trasmetteva anche i video musicali più richiesti. È stato sostituito da MTV One +1 (diventato poi MTV +1).
  MTV Two 22 luglio 2007 1º marzo 2010 Era specializzato nella musica rock e indie e proponeva show di grande fama. Il canale è stato poi soppresso e rimpiazzato da MTV Rocks.
  MTV Shows 8 novembre 2007 1º febbraio 2011 Precedentemente conosciuto come MTV ®, MTV Shows era dedicato alle produzioni originali MTV. Successivamente è stato sostituito da MTV Music.
MTV +1 1º febbraio 2008 20 luglio 2020 Questo canale timeshift di MTV ha rimpiazzato MTV Flux, che a sua volta rimpiazzò VH2 e trasmetteva l'identica programmazione di MTV posticipata di un'ora.
  VIVA 26 ottobre 2009 31 gennaio 2018 Era il canale musicale e d'intrattenimento che ha preso il posto di TMF. Il canale trasmetteva anche contenuti dai canali del gruppo come MTV e Comedy Central.
  MTV Rocks 1º marzo 2010 20 luglio 2020 Era un canale dedicato alla musica alternative rock. Fino al 2 maggio 2020 è stato visibile anche in Italia su Sky.
  MTV OMG 1º marzo 2018 20 luglio 2020 Ha sostituito VIVA ed era rivolto ad un pubblico prevalentemente femminile. Trasmetteva classifiche settimanali e playlist video incentrate sulle canzoni d'amore (talvolta etichettate come MTV Love).
  Club MTV 24 maggio 2018 20 luglio 2020 Era un canale di musica elettronica conosciuto in passato come MTV Dance.

LoghiModifica

NoteModifica

  1. ^ [1]
  2. ^ http://www.agbnielsen.co.uk/agb/index.php?option=com_content&task=view&id=362[collegamento interrotto]
  3. ^ MTV retunes with more music and indies fund | News | Broadcast

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione