MTV Rocks

Canale televisivo musicale a pagamento britannico
MTV Rocks
Logo dell'emittente
Stato Regno Unito Regno Unito
Lingua inglese
Tipo tematico
Target giovani
Versioni MTV Rocks 576i 16:9 (SDTV)
(data di lancio: 10 ottobre 1998)
Data chiusura 20 luglio 2020
Nomi precedenti M2 (1998-2002)
MTV2 (2002-2007)
MTV Two (2007-2010)
Share 0.0% (ottobre 2010BARB)
Gruppo ViacomCBS Networks International
Sito www.mtv.co.uk/channels/mtv-rocks
Diffusione
Satellite
Sky UK

MTV Rocks ( - )
- -
canale 355
Cyfra+

MTV Rocks ( - )
- -
canale 102


MTV Rocks ( - )
- -

N

MTV Rocks ( - )
- -
canale 73
Dolce

MTV Rocks ( - )
- -
canale 455
TV Vlaanderen Digitaal

MTV Rocks ( - )
- -
canale 41
Yes

MTV Rocks ( - )
- -
canale 78
NOS

MTV Rocks ( - )
- -
canale 141
Digital+

MTV Rocks ( - )
- -
canale 82
Via cavo
Numericable
()
MTV Rocks
canale 265

MTV Rocks (conosciuto prima anche come MTV Two, MTV2 e M2) è stato un canale televisivo musicale a pagamento prodotto da ViacomCBS Networks International.

Il canale dedicava gran parte della sua programmazione alla trasmissione di videoclip alternative e rock. Dal 10 gennaio 2011 al 2 maggio 2020 il canale è stato disponibile anche in Italia sulla piattaforma Sky, al posto di MTV Brand New al canale 706. Il canale trasmetteva la sua programmazione in inglese così come per MTV Dance. Dal 6 marzo 2012 il canale ha iniziato a trasmettere nel formato panoramico 16:9.

Il canale ha cessato definitivamente le trasmissioni il 20 luglio 2020, insieme ai canali Club MTV e MTV OMG.

ProgrammazioneModifica

La programmazione del canale si basava sostanzialmente sulla trasmissione di video di artisti emergenti o dedicati ai generi rock, punk rock, indie, metal.

  • Biggest! Hottest! Loudest!
  • Gonzo[1]
  • Gonzo Loves...
  • Gonzo on Tour
  • Newest Noise
  • The 10 Biggest Tracks Right Now
  • The Official UK Rock Chart

Presentatori e VJModifica

Attuali

Passati

  • Zane Lowe

NoteModifica

  1. ^ (EN) Digital Spy – TV, movies and entertainment news, su Digital Spy. URL consultato il 26 gennaio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione