Apri il menu principale

Ma saison préférée

film del 1993 diretto da André Téchiné
La mia stagione preferita
Titolo originaleMa saison préférée
Paese di produzioneFrancia
Anno1993
Durata122 min
Generedrammatico
RegiaAndré Téchiné
SceneggiaturaPascal Bonitzer e André Téchiné
FotografiaThierry Arbogast
MontaggioMartine Giordano
MusichePhilippe Sarde
ScenografiaCarlos Conti
Interpreti e personaggi

La mia stagione preferita è un film del 1993 diretto da André Téchiné.

Fu presentato in concorso al 46º Festival di Cannes.[1]

TramaModifica

Vedova da diversi anni e con problemi di cuore, Berthe, una signora anziana che abita vicino Tolosa, si rassegna a venire ad abitare da sua figlia Émilie e da suo genero Bruno. Arrivato l'inverno, Émilie invita suo fratello minore Antoine, che non vede da diversi anni, alla cena di Natale. Al cenone sono presenti anche Anne e Lucien, i figli di Émilie e Bruno, e Khadija (soprannominata "Ranuncolo"), la fidanzata di Lucien. Quando tutta la famiglia è riunita e sembra andare tutto bene, Antoine e Bruno cominciano a litigare fino ad affrontarsi fisicamente. Alla fine Antoine se ne va e sua madre Berthe decide di venire con lui. Successivamente, anche Émilie litiga con il marito e perfino Lucien litiga con la sua ragazza. La povera Anne, sentendosi sola ed esclusa, trova conforto in Khadija e la loro amicizia si fortifica. In seguito a un nuovo attacco, Berthe viene portata da sui figli in una casa di cure. Antoine, che lavora come medico, sa che sua madre è destinata a morire. Fratello e sorella si rimproverano di non aver badato alla loro madre negli ultimi anni. Nonostante litighino molto, Antoine e Émilie si vogliono comunque molto bene e un giorno la sorella ammette al fratello di aver sempre invidiato la sua personalità bizzarra e libera. La salute di Berthe peggiora e viene trasferita in un ospedale. Come previsto da Antoine, sua madre muore. Dopo questo triste episodio, tuttavia, le cose migliorano: l'amore fraterno tra Émilie e Antoine diventa sempre più forte, Bruno perdona la moglie e il cognato per essere stato così rude e Lucien fa pace con Khadija. Nonostante le recenti difficoltà, la vita di questa famiglia va avanti.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Official Selection 1993, festival-cannes.fr. URL consultato il 29 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2013).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema