Apri il menu principale

macOS Sierra

sistema operativo
macOS Sierra
Logo
MacOS Sierra screenshot.png
Scrivania di macOS Sierra
SviluppatoreApple Inc.
Famiglia SOUnix, BSD
Release iniziale10.12 Developer Beta 1 (13 giugno 2016; 3 anni fa)
Release corrente10.12.6 (19 luglio 2017; 2 anni fa)
Tipo di kernelKernel Ibrido
Piattaforme supportateIntel x86-64
Metodo di aggiornamentoApp Store
Interfacce graficheAqua
Tipologia licenzaSoftware proprietario
LicenzaAPSL e Apple EULA
Stadio di sviluppoSupportato
PredecessoreOS X El Capitan
SuccessoremacOS High Sierra
Sito webmacOS - Apple (IT) in Internet Archive (archiviato il 26 luglio 2017).

macOS 10.12 "Sierra" (dal nome dell'omonima catena montuosa californiana) è la tredicesima versione del sistema operativo macOS sviluppato dalla Apple Inc., la prima a chiamarsi "macOS" invece che "OS X". È stato presentato ufficialmente al pubblico da Craig Federighi il 13 giugno 2016 a San Francisco, durante l'Apple WWDC[1]. Lo stesso giorno della presentazione è uscita la prima beta per sviluppatori[2].

La versione finale è stata pubblicata il 20 settembre 2016[3].

FunzionalitàModifica

La principale novità riguarda Siri che debutta sul Mac, con nuove funzioni dedicate a macOS. Il nuovo sistema operativo interagisce con iCloud e i dispositivi Apple in tanti nuovi modi e con applicazioni più usabili ed interattive.

DesignModifica

Il design del Centro Notifiche è stato ridisegnato, prendendo lo stile di quello su iOS 10.

L'applicazione Foto ora crea video-ricordo giornalieri, raggruppando determinate foto e inserendo automaticamente una canzone adeguata al contesto. È disponibile una nuova sezione per la gestione dei volti e l'organizzazione di essi in base alla persona. Inoltre, ogni foto e video viene analizzato rintracciando oggetti, panorami e situazioni in modo tale da cercare una foto o un video attraverso un determinato oggetto al suo interno.

L'applicazione Messaggi implementa tutte le novità di iMessage aggiunte con iOS 10.

Anche iTunes è stato ridisegnato per semplificarne l'utilizzo. Sono stati inoltre aggiunti i testi dei brani.

Gestione della memoriaModifica

Ora è disponibile un nuovo pannello per la gestione della memoria di sistema, in grado di archiviare automaticamente i file e gli allegati più vecchi e meno utilizzati su iCloud. È anche possibile svuotare il cestino periodicamente e cancellare i film iTunes già visti.

Con macOS Sierra è possibile caricare tutti i documenti e il desktop su iCloud, in modo tale da accedervi da qualsiasi dispositivo.

Integrazione con altri dispositiviModifica

Un'altra novità importante è la possibilità di sbloccare il Mac attraverso l'Apple Watch (con watchOS 3 o superiori) se l'autenticazione a due fattori dell'account ID Apple è attivata.

I documenti, testi, foto e video che vengono copiato sull'iPhone o iPad possono essere copiati istantaneamente sul Mac (o viceversa) attraverso l'uso della tecnologia Bluetooth.

AltroModifica

Ora la modalità di riproduzione video Picture in Picture è disponibile per più piattaforme e siti.

È stata aggiunta la possibilità di aprire più tab delle applicazioni di terze parti, senza l'intervento da parte del programmatore.

Dalla versione 10.12.4 è stato aggiunto Night Shift, che permette di spostare il colore dello schermo su toni più caldi per non affaticare la vista durante la notte; questa funzione era già stata introdotta con iOS 9.3. Inoltre, sempre in questa versione di macOS, il File system viene convertito da HFS Plus a APFS, come in iOS 10.3 per i dispositivi mobili di casa Apple[4].

CompatibilitàModifica

I seguenti modelli di Mac sono compatibili con macOS Sierra:

VersioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Apple WWDC Giugno 2016
  2. ^ Preview di Sierra dal sito ufficiale Apple
  3. ^ MacOS 10.12 Sierra è finalmente disponibile., su ispazio.net.
  4. ^ macOS Sierra 10.12.4, disponibile l'aggiornamento definitivo per tutti, in Macitynet.it, 27 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.

Collegamenti esterniModifica