Apri il menu principale

Madame Bovary (miniserie televisiva)

serie televisiva
Madame Bovary
Carla gravina.jpg
Carla Gravina, Bovary televisiva
PaeseItalia
Anno1978
Formatominiserie TV
Generedrammatico, in costume
Puntate6
Lingua originaleitaliano
Rapporto1.33 : 1
Crediti
RegiaDaniele D'Anza
Soggettodal romanzo omonimo di Gustave Flaubert
SceneggiaturaDaniele D'Anza, Luigi Malerba, Biagio Proietti, Fabio Carpi
Interpreti e personaggi
ProduttoreArturo La Pegna
Produttore esecutivoStefano Bolzoni
Casa di produzioneRAI - Produzioni Cinematografiche C.E.P.
Prima visione
Dal7 aprile 1978
Al12 maggio 1978
Rete televisivaRete 2
Opere audiovisive correlate
AltreMadame Bovary

Madame Bovary è uno sceneggiato televisivo trasmesso in sei puntate dalla RAI sulla Rete 2 dal 7 aprile al 12 maggio 1978[1].

Prodotto dalla stessa RAI e dalla Produzioni Cinematografiche C.E.P. e tratto dal romanzo omonimo di Gustave Flaubert, è stato uno dei primi teleromanzi girati a colori.

La sceneggiatura del lavoro televisivo è stata firmata da Daniele D'Anza (che ne ha curato anche la regia) e da Luigi Malerba, Biagio Proietti e Fabio Carpi. Costumista Silvana Pantani, scenografie di Gianni Polidori, scene di Claudio Roberti e musiche di Romolo Grano.

Il cast comprendeva, nei ruoli principali di Emma e Charles Bovary, l'attrice Carla Gravina e l'attore Paolo Bonacelli; altri interpreti erano:

Nel 2009 la fiction è stata redistribuita su DVD da Rai Trade e Fabbri Editori.

NoteModifica

  1. ^ Fonte: Schede Archiviato il 6 novembre 2008 in Internet Archive. di Teche Rai

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione