Apri il menu principale
Madison Chock
2019 Internationaux de France Saturday medals ice dance 8D9A8043.jpg
Chock insieme a Bates agli Internazionali di Francia del 2019
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 157 cm
Peso 49 kg
Pattinaggio di figura Figure skating pictogram.svg
Specialità Danza su ghiaccio
Record
Totale 208.55 (Cup of China 2019)
P. corto 82.32 (Mondiali 2019)
P. libero 128.21 (Cup of China 2019)
Ranking
Best ranking
Squadra All Year FSC
Palmarès
Mondiali 0 1 1
Campionati dei Quattro continenti 1 2 2
Finale Grand Prix 0 3 0
Mondiali juniores 1 0 0
Finale Grand Prix juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 dicembre 2019

Madison La'akea Te-Lan Hall Chock (Redondo Beach, 2 luglio 1992) è una danzatrice su ghiaccio statunitense, vicecampionessa del mondo nel 2015 e vincitrice dei Campionati dei Quattro continenti nel 2019 insieme a Evan Bates.

BiografiaModifica

Figlia di padre di origini cinesi-hawaiane e madre di origini europee,[1] Madison Chock ha iniziato a pattinare dall'età di 5 anni e a 12 anni è stata convinta a dedicarsi alla danza su ghiaccio, pur provando anche il pattinaggio a coppie.[1] Dopo avere gareggiato per una stagione insieme a Kurt Lingenfelter, dal giugno 2006 ha cominciato a danzare insieme a Greg Zuerlein. Con Zuerlein ha preso parte alle sue prime competizioni internazionali giovanili, fino a vincere nel 2008 i campionati mondiali e la Finale Grand Prix di categoria. Sempre con Zuerlein ha fatto anche il suo debutto senior durante la stagione 2009-10.

Il 7 giugno 2011, dopo cinque anni dalla sua formazione, la coppia Chock-Zuerlein si è sciolta, e quest'ultimo ha annunciato il suo ritiro.[2] A partire dal mese successivo Chock ha iniziato ad allenarsi con Evan Bates, formando stabilmente una nuova coppia che si è guadagnata l'accesso alle Olimpiadi di Soči 2014, dove i due atleti si sono piazzati all'ottavo posto. Ai Mondiali di Shanghai 2015 vincono la medaglia d'argento, e si confermano ad alti livelli vincendo il bronzo nell'edizione successiva.

Alla loro seconda esperienza olimpica, in occasione dei Giochi di Pyeongchang 2018, Chock e Bates si classificano noni. Ad Anaheim 2019 si aggiudicano per la prima volta i Campionati dei Quattro continenti, davanti alle due coppie canadesi Weaver / Poje e Gilles / Poirier.

PalmarèsModifica

Con BatesModifica

Risultati[3]
Internazionali
Evento 2011-12 2012-13 2013-14 2014-15 2015-16 2016-17 2017-18 2018-19 2019-20
Giochi olimpici
Campionati mondiali
Campionati dei Quattro continenti
GP Finale
GP Cup of China
GP Rostelecom Cup
GP Skate America
GP Skate Canada
GP Trophée de France
CS Finlandia Trophy
CS Nebelhorn Trophy
CS Ondrej Nepela Trophy
CS U.S. Classic
Finlandia Trophy
Mentor Toruń Cup
Nebelhorn Trophy
U.S. Classic
Nazionali
Campionati statunitensi
Team events
World Team Trophy 1° T
(1° P)
1° T
(3° P)
3° T
(2° P)
Team Challenge Cup 1° T
(2° P)
CS = Challenger Series; GP = Grand Prix; T = risultato squadra; P = risultato personale

Con ZuerleinModifica

 
Chock e Zuerlein sul podio durante i Mondiali juniores 2009
Risultati[4]
Internazionali
Evento 2007–08 2008–09 2009-10 2010–11
Campionati mondiali
Campionati dei Quattro continenti
GP Cup of China
GP Skate America
GP Skate Canada
GP Trophée de France
Internazionali: categoria Junior
Campionati mondiali
JGP Finale
JGP Estonia
JGP Germania
JGP Italia
JGP Regno Unito
Nazionali
Campionati statunitensi 3° J 1° J

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) J. Barry Mittan, Chock Full of Gold, su Golden Skate, 8 marzo 2009. URL consultato il 10 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2009).
  2. ^ (EN) Chock, Zuerlein announce end of partnership, su icenetwork.com, 7 giugno 2011. URL consultato il 10 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Competition Results, su International Skating Union. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  4. ^ (EN) Competition Results, su International Skating Union. URL consultato il 10 marzo 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica