Magellan (nave da crociera)

Magellan è stata una nave da crociera Cruise & Maritime Voyages (CMV), acquisita dalla compagnia Seajets dopo il fallimento della CMV nel 2020 e destinata alla demolizione nel gennaio 2021.

Magellan
CMV Magellan Anchored in Flåm 20150617 1.jpg
Magellan a Flåm nel 2015
Descrizione generale
Civil Ensign of the Bahamas.svg
Tiponave da crociera
ClasseHoliday
ArmatoreSeajets
ProprietàSeajets
Porto di registrazioneCivil Ensign of the Bahamas.svg Nassau (1985-2009)
Flag of Portugal.svg Madera (2009-2014)
Civil Ensign of the Bahamas.svg Nassau (2014-2021)
Flag of the Comoros.svg Moroni (demolizione)
IdentificazioneIndicativo di chiamata radio ITU:
Charlie
C
Six
6
Bravo
B
Romeo
R
Five
5
(Charlie-Six-Bravo-Romeo-Five)

numero MMSI: 311000343
numero IMO 8217881

CostruttoriAalborg Vaerft
CantiereAalborg, Danimarca
Varo10 dicembre 1983
Completamento21 giugno 1985
Nomi precedentiHoliday (1985–2009)
Grand Holiday (2009–2014)
Magellan (2014-2021)
Mages (demolizione)
Radiazione2021
Destino finalegiunta in rada a Tapti, golfo di Khambhat, in India, il 22 gennaio 2021, indi ancorata a Bhavnagar il 23 gennaio, poi ancorata innanzi ad Alang il 28 in attesa dell'alta marea, infine arenata per la demolizione il 30 gennaio 2021
Statoin demolizione al Plot No. 54, Sosiya, Alang, Gujarat, India[1][2][3]
Caratteristiche generali
Stazza lorda46.052 tsl
Lunghezza221,3 m
Larghezza28 m
Velocità21 nodi (38,89 km/h)
Equipaggio660
Passeggeri1250
voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

StoriaModifica

 
Holiday in servizio per Carnival Cruise Line a Cozumel nel 2004
 
Grand Holiday in servizio per Ibero Cruceros a Marsiglia nel 2013

Costruita nel cantiere danese Aalborg Vaerft, la nave entrò in servizio nel 1985 per Carnival Cruise Line col nome di Holiday. Nel 2003 è stata sottoposta a dei lavori di restauro, dovuti alle condizioni non ottimali della nave. A seguito dell'Uragano Katrina, nel 2005, venne utilizzata come alloggio temporaneo per gli sfollati. Prima di tornare al regolare servizio, la Holiday fu nuovamente trasportata in bacino di carenaggio per dei miglioramenti. Nel 2010 lasciò definitivamente la flotta Carnival e venne trasferita alla Ibero Cruceros (anch'essa compagnia della Carnival Corporation) con la quale operò col nome Grand Holiday. Essa fu utilizzata come nave albergo durante le Olimpiadi Invernali di Sochi del 2014. Lo stesso anno, a causa dell'assorbimento della Ibero Cruceros da parte di Costa Crociere, si decise di vendere la nave alla compagnia britannica Cruise & Maritime Voyages e nel 2015 acquisì il nome Magellan che mantenne sino al gennaio 2021.

Nel 2020 a seguito del fallimento della Cruise & Maritime Voyages, la nave fu venduta all'asta a Seajets per 3.431.000 USD.

NoteModifica

  1. ^ Magellan, su MarineTraffic. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) Was the Magellan Sold for Scrap?, su Cruise Industry News. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  3. ^ (EN) Mages Passenger Ship, su vesseltracker.com. URL consultato il 30 gennaio 2021.

Navi gemelleModifica

Altri progettiModifica