Maglia bianca

maglia che viene indossata dal leader di una delle classifiche accessorie di alcune corse a tappe di ciclismo su strada

La maglia bianca è la maglia che viene indossata dal leader di una delle classifiche accessorie di alcune corse a tappe di ciclismo su strada. Le più note sono quelle del Tour de France, del Giro d'Italia e della Vuelta a España.

Luke Durbridge veste la maglia bianca di miglior giovane al Critérium du Dauphiné 2012

Nella corsa francese la maglia bianca è, a partire dal 1975, il simbolo distintivo del ciclista che guida la classifica dei giovani, cioè quella graduatoria a tempi riservata ai ciclisti di età non superiore a 25 anni. In precedenza, dal 1968 al 1974, veniva indossata dal leader della classifica combinata.

Anche al Giro d'Italia, dal 1976 al 1994 e di nuovo dal 2007, la maglia di colore bianco premia il ciclista in testa alla classifica dei giovani.

Nella Vuelta a España, invece, la maglia bianca fu, fino al 2018, la casacca portata dal leader della classifica combinata, la graduatoria che tiene conto, sommandoli, dei piazzamenti nelle altre tre classifiche (generale, a punti e scalatori). Dal 2019 diviene il simbolo distintivo del ciclista che guida la classifica dei giovani, cioè quella graduatoria a tempi riservata ai ciclisti di età non superiore a 26 anni.

Altre maglie bianche vengono assegnate all'Eneco Tour (classifica generale), alla Parigi-Nizza (classifica giovani), alla Tirreno-Adriatico (classifica giovani), alla Volta Ciclista a Catalunya (classifica degli sprint), alla Vuelta al País Vasco (classifica a punti), al Tour de Romandie (classifica giovani), al Critérium du Dauphiné (classifica giovani), al Tour of Beijing (classifica giovani), e, in campo femminile, al Giro Rosa (classifica giovani).

Altri progetti

modifica
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo