Apri il menu principale
Maha Sarakham
città minore
มหาสารคาม
Maha Sarakham – Veduta
Università di Maha Sarakham
Localizzazione
StatoThailandia Thailandia
RegioneThailandia del Nordest
ProvinciaMaha Sarakham
DistrettoMueang Maha Sarakham
Territorio
Coordinate16°10′38″N 103°18′03″E / 16.177222°N 103.300833°E16.177222; 103.300833 (Maha Sarakham)Coordinate: 16°10′38″N 103°18′03″E / 16.177222°N 103.300833°E16.177222; 103.300833 (Maha Sarakham)
Superficie24,14 km²
Abitanti40 154[1] (2012)
Densità1 663,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale44000
Fuso orarioUTC+7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Tailandia
Maha Sarakham
Maha Sarakham

Maha Sarakham (in thailandese มหาสารคาม)[2] è una città minore (thesaban mueang) della Thailandia. Il territorio comunale occupa il Sottodistretto Talat, facente parte del Distretto Amphoe Mueang Maha Sarakham, che è capoluogo della Provincia di Maha Sarakham, nel gruppo regionale della Thailandia del Nordest.

Indice

Geografia fisicaModifica

La città è nella parte centrale dell'Altopiano di Korat, in una zona agricola pianeggiante la cui coltura principale è il riso. Si trova circa 450 km a nord-est della capitale Bangkok. Il fiume principale è il Chi, che ne attraversa la periferia settentrionale, mentre nel centro di Maha Sarakham vi sono diversi canali. Alcuni dei corsi d'acqua sono utilizzati per la balneazione e sono affiancati da campeggi.[3]

StoriaModifica

Importanti reperti archeologici sono venuti alla luce nelle zone attorno alla città, in particolare una reliquia attribuita a Buddha ritrovata nell'Amphoe Na Dun. Tale scoperta ha indotto l'ipotesi che il sito fosse la capitale di un antico regno tra il V e il VI secolo. Una pagoda è stata costruita in tempi più recenti per ricordare l'importanza del buddhismo nella zona e per ospitare riti buddhisti di rilievo. L'aspetto culturale ha avuto ulteriore slancio con la fondazione di importanti istituti universitari nel XX secolo.[4]

EconomiaModifica

Storicamente basata sull'agricoltura provinciale,[4] l'economia cittadina è oggi orientata sull'Istruzione, con 50.000 studenti iscritti all'Università di Maha Sarakham, 25.000 all'Università di Maha Sarakham Rajabhat e molti altri nei diversi college presenti nel territorio comunale. La città è il principale polo universitario del Nord-est e la presenza degli studenti ha procurato grandi entrate e molti posti di lavoro.[3]

L'influenza della comunità cinese è di primaria importanza, come in tutta la Thailandia, ma a differenza delle altre municipalità a Maha Sarakham i cinesi si occupano soprattutto di commercio e meno della produzione. Tra i prodotti più importanti dell'artigianato locale vi sono quelli del settore tessile, in particolare capi in seta e cotone lavorati a mano.[4]

CulturaModifica

Da lungo tempo importante città universitaria, è considerata uno dei principali centri culturali della regione e viene chiamata la Taxila dell'Isan (Taxila era un antico centro della cultura in India). È anche rinomata come centro regionale del buddhismo.[4] I dintorni di Maha Sarakham offrono diverse attrazioni tra cui un museo ed un centro culturale. Di rilievo nei pressi della città le rovine khmer Ku Mahathat, l'artigianato di alcuni villaggi e due statue di Buddha risalenti al periodo Dvaravati.[3]

Infrastrutture e trasportiModifica

Maha Sarakham non dispone di una stazione ferroviaria né di un aeroporto, i più vicini sono a Khon Kaen e Roi Et. Per i trasporti regionali e nazionali si utilizzano gli autobus, per quelli cittadini i songthaew, mototaxi e tuk-tuk.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Thailandia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Thailandia