Apri il menu principale
Mahathir Mohamad
Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad (42910851015) (cropped).jpg

Primo ministro della Malaysia
In carica
Inizio mandato 10 maggio 2018
Monarca Muhammad V di Kelantan
Predecessore Najib Razak

Durata mandato 16 luglio 1981 –
31 ottobre 2003
Monarca Ahmad Shah di Pahang
Iskandar di Johor
Azlan Shah di Perak
Jaafar di Negeri Sembilan
Salahuddin di Selangor
Tuanku Syed Sirajuddin
Predecessore Hussein Onn
Successore Abdullah Ahmad Badawi

Vice Primo ministro della Malaysia
Durata mandato 5 marzo 1976 –
16 luglio 1981
Monarca Yahya Petra di Kelantan
Ahmad Shah di Pahang
Capo del governo Hussein Onn
Predecessore Hussein Onn
Successore Musa Hitam

Ministro delle Finanze
Durata mandato 5 giugno 2001 –
31 ottobre 2003
Predecessore Daim Zainuddin
Successore Abdullah Ahmad Badawi

Durata mandato 7 settembre 1998 –
8 gennaio 1999
Predecessore Anwar Ibrahim
Successore Daim Zainuddin

Ministro degli Affari Interni
Durata mandato 7 maggio 1986 –
8 gennaio 1999
Predecessore Musa Hitam
Successore Abdullah Ahmad Badawi

Ministro della Difesa
Durata mandato 18 luglio 1981 –
6 maggio 1986
Predecessore Abdul Taib Mahmud
Successore Abdullah Ahmad Badawi

Ministro del Commercio e dell'Industria
Durata mandato 1º gennaio 1978 –
16 luglio 1981
Capo del governo Hussein Onn
Predecessore Hamzah Abu Samah
Successore Ahmad Rithaudden Tengku Ismail

Ministro dell'Educazione
Durata mandato 5 settembre 1974 –
31 dicembre 1977
Capo del governo Abdul Razak Hussein
Hussein Onn
Predecessore Mohammad Yaacob
Successore Musa Hitam

Segretario generale del Movimento dei Paesi Non Allineati
Durata mandato 20 febbraio 2003 –
31 ottobre 2003
Predecessore Thabo Mbeki
Successore Abdullah Ahmad Badawi

Dati generali
Partito politico United Malays National Organisation (1946-2016)
Malaysian United Indigenous Party (dal 2016)
Università Università Nazionale di Singapore
Professione Medico
Firma Firma di Mahathir Mohamad

Mahathir Mohamad (Alor Setar, 10 luglio 1925) è un politico malese, Primo ministro della Malaysia dal 10 maggio 2018.

Indice

BiografiaModifica

Era già stato Primo ministro della Malaysia per 22 anni di fila dal 1981 al 2003, diventando così il Primo ministro più longevo della storia della Malaysia.

Mentore del suo successore Najib Razak, ha scelto di rientrare in politica e di candidarsi alla guida del governo a 92 anni contro lo stesso partito da lui fondato. In occasione della campagna elettorale che lo ha portato il 9 maggio 2018 alla vittoria, si è impegnato a graziare il suo ex delfino Anwar Ibrahim e ad abbandonare il potere entro due anni.[1]

OnorificenzeModifica

Onorificenze malesiModifica

  Gran Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame
— 2003[2]
  Membro dell'Ordine della Corona del reame
— febbraio 2019[3]
  Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Corona di Johor (Johor)
— 1979[2]
  Gran Commendatore dell'Ordine Famigliare Reale di Johor (Johor)
— 1989[2]
  Cavaliere Gran Compagno dell'Ordine della Lealtà alla Casa Reale di Kedah (Kedah)
— 1977[2]
  Membro dell'Ordine Supremo al Merito di Kedah (Kedah)
— 1988[2]
  Membro dell'Ordine Famigliare Reale di Kedah (Kedah)
— 2003[2]
  Gran Commendatore dell'Esaltato Ordine di Malacca (Malacca)
— [2]
  Cavaliere Gran Commendatore dell'Esaltato Ordine di Malacca (Malacca)
— [2]
  Gran Cavaliere Principale dell'Ordine della Lealtà a Negeri Sembilan (Negeri Sembilan)
— [2]
  Gran Cavaliere dell'Ordine del Sultano Ahmad Shah di Pahang (Pahang)
— [2]
  Membro dell'Ordine Famigliare Reale di Perlis del Valoroso Principe Syed Putra Jamalullail (Perlis)
— 1995[2]
  Gran Commendatore dell'Ordine di Kinabalu (Sabah)
— [2]
  Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Stella di Bucero di Sarawak (Sarawak)
— 1980[2]
  Cavaliere Gran Commendatore dell'Eccelso Ordine della Stella di Sarawak (Sarawak)
— 2003[2]
  Membro Gran Compagno dell'Ordine del sultano Mahmud I di Terengganu (Terengganu)
— [2]
  Gran Cavaliere dell'Ordine della Corona Territoriale (Territorio Federale)
— 2008[2]

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere di I Classe dell'Ordine del Sol Levante (Giappone)
— 1991
  Gran Cordone dell'Ordine dei fiori di Paulonia (Giappone)
— 2018[4]
  Cavaliere di I Classe dell'ordine della Stella della Repubblica di Indonesia (Indonesia)
— 1987
  Commendatore dell'Ordine Nazionale del Cedro (Libano)
— 2003
  Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
— 2002
  Ordine dell'Amicizia (Russia)
— 2003
  Gran Croce dell'Ordine al Merito Civile (Spagna)
— 24 marzo 1995[5]
  Gran Croce dell'Ordine della Buona Speranza (Sudafrica)
— 1997[6]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN98026483 · ISNI (EN0000 0001 1000 4388 · LCCN (ENn81054017 · GND (DE118930060 · BNF (FRcb145788396 (data)