Apri il menu principale

Mai Zetterling

attrice, regista e sceneggiatrice svedese

BiografiaModifica

Di bell'aspetto, ha vissuto per un periodo di tempo in Australia quando era ancora bambina. Ha studiato al Royal Dramatic Theatre di Stoccolma (1942). Si sposò nel 1944 con Tutte Lemkow, attore e ballerino, da cui ebbe due figli, Etienne e Louis, e da cui divorziò nel 1953. Nel 1958 si risposò con lo scrittore David Hughes, che collaborò ad alcune sceneggiature della moglie. La loro unione terminò nel 1979.

Mai Zetterling morì di cancro a Londra nel 1994 a 68 anni.

CarrieraModifica

Recitò nel cinema per oltre cinquant'anni, dal 1941 al 1993. Si impose al grande pubblico come protagonista del film Spasimo (1944), cui fece seguito la magistrale interpretazione di Quartet (1948), nel ruolo di Jeanne (episodio The Facts of Life). Fu Liz in Only Two Can Play (1962) ed Helga Eveshim, la nonna di Luke, nell'adattamento per il cinema del libro di Roald Dahl Le streghe nel film Chi ha paura delle streghe? (The Witches) del 1990.

Come regista ha diretto l'episodio The Strongest da lei diretto in Visions of Eight (1973).

FilmografiaModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RegistaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

  • 1972, BAFTA, miglior programma specialistico per: Vincent The Dutchman - Van Gogh (Omnibus)[1], 1967
  • 1986, Lübeck Nordic Film Days per Amorosa, 1986[2]

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52496184 · ISNI (EN0000 0001 0718 5819 · LCCN (ENn50014078 · GND (DE119302624 · BNF (FRcb119296708 (data) · WorldCat Identities (ENn50-014078