Apri il menu principale

Maicon Douglas Sisenando

calciatore brasiliano
(Reindirizzamento da Maicon)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Maicon" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Maicon (disambigua).
Maicon
Maicon Douglas Sisenando - Inter Mailand (2).jpg
Maicon con l'Inter nel 2009
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 184 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Criciúma
Carriera
Giovanili
1996-1998 Grêmio
1998-1999 Criciúma
1999-2001 Cruzeiro
Squadre di club1
2001-2004Cruzeiro57 (1)
2004-2006Monaco59 (5)
2006-2012Inter177 (16)
2012-2013Manchester City9 (0)
2013-2016Roma57 (4)
2017-2018Avaí9 (1)
2019-Criciúma11 (0)
Nazionale
2001 Brasile Brasile U-20 4 (0)
2003-2004 Brasile Brasile U-23 17 (1)
2003-2014 Brasile Brasile 76 (7)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Argento USA-Messico 2003
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Perù 2004
Oro Venezuela 2007
Transparent.png Confederations Cup
Oro Germania 2005
Oro Sudafrica 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2018

Maicon Douglas Sisenando, noto semplicemente come Maicon (Novo Hamburgo, 26 luglio 1981), è un calciatore brasiliano, difensore del Criciúma.

Considerato uno tra i migliori terzini della sua generazione,[1][2][3] ha vinto un campionato brasiliano (2003), una Coppa del Brasile (2003), quattro campionati italiani (2006-2007, 2007-2008, 2008-2009 e 2009-2010), due Coppe Italia (2009-2010 e 2010-2011), tre Supercoppe italiane (2006, 2008 e 2010), una Champions League (2009-2010) e una Coppa del mondo per club (2010).

Con la maglia della sua nazionale brasiliana ha conquistato invece due edizioni della Coppa America (2004 e 2007) e due della Confederations Cup (2005 e Sudafrica 2009).

Indice

BiografiaModifica

I suoi genitori avrebbero voluto chiamarlo Michael Douglas Sisenando, in onore dell'attore statunitense Michael Douglas, tuttavia, a causa di un errore dell'impiegato dell'anagrafe, il figlio venne registrato come Maicon Douglas.[4] Il gemello, invece, fu chiamato Marlon dopo il rifiuto dell'impiegato a chiamarlo Marlon Brando, in onore dell'omonimo attore.[4]

Caratteristiche tecnicheModifica

Soprannominato Il Colosso,[5] all'età di 20 anni era già ritenuto un buon prospetto;[6] col tempo si è affermato come terzino destro completo, forte fisicamente, puntuale in fase di copertura ed eccellente nel gioco d'attacco:[1][2] dribbling, velocità palla al piede, abilità nel cross e nel tiro dalla distanza lo rendevano molto efficace nelle incursioni offensive.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Cruzeiro e passaggio al MonacoModifica

Inizia la sua carriera nel campionato brasiliano, precisamente nel Cruzeiro. Con il club di Belo Horizonte vince nel 2003 la Coppa del Brasile ed il Brasileirao. In tutto gioca per 4 anni in Brasile, collezionando in totale 68 presenze ed un gol.

Nel 2004 passa per 3 milioni di euro in Francia al Monaco, con cui gioca 79 partite tra campionato e coppe europee, realizzando 7 gol.

InterModifica

 
Maicon con la maglia dell'Inter

Nell'estate 2006 passa per 6 milioni di euro all'Inter, con cui vince subito la Supercoppa italiana subentrando a Fabio Grosso nel 2º tempo.[7] Esordisce in Serie A il 9 settembre, nella vittoria per 3-2 sul campo della Fiorentina.[8] Il 28 gennaio 2007 segna la prima rete nel campionato italiano, contro la Sampdoria, con un tiro ravvicinato in area per lo 0-2 finale.[9] Con i nerazzurri vince 4 scudetti consecutivi, risultando anche tra i protagonisti del triplete nel 2009-10:[10] nella semifinale di andata della Champions League, è autore di un gol al Barcellona.[11][12] Il 31 dicembre 2010 riceve il premio "Samba d'or", quale miglior brasiliano militante in campionati europei.[13]

In totale con la maglia dell’Inter colleziona 248 presenze e 20 reti.

Manchester CityModifica

Il 31 agosto 2012 passa a titolo definitivo alla società inglese del Manchester City per 4 milioni di euro, più altri 3,5 milioni di bonus.[14][15] Esordisce con la nuova maglia il 15 settembre nella trasferta contro lo Stoke City, partita terminata col punteggio di 1-1. Trova in seguito poco spazio, giocando complessivamente 13 partite senza gol con i Citizens, deludendo molto le attese, anche a causa di molteplici infortuni.

RomaModifica

 
Maicon con la maglia della Roma

Il 18 luglio 2013 ritorna in Italia, trasferendosi alla Roma a parametro zero;[16] Il difensore sceglie di indossare la sua maglia numero 13 indossata anche ai tempi dell'Inter.[17] Debutta col club capitolino il 25 agosto 2013 durante la prima gara di campionato, Livorno-Roma (0-2).[18] Segna il suo primo gol con la maglia della Roma l'8 dicembre 2013, nella vittoria per 2-1 contro la Fiorentina.[19] Rimane alla Roma per tre stagioni, per un totale di 69 presenze e 5 reti. Resta svincolato dal 1º luglio 2016, alla scadenza del contratto.[20]

Avai e CriciúmaModifica

Il 25 maggio 2017 si accorda con l’Avaí, società calcistica brasiliana della città di Florianópolis.[21]

Il 21 dicembre 2018 ritorna al Criciúma, firmando un contratto fino al dicembre 2019.[22]

NazionaleModifica

Con la nazionale brasiliana partecipa alla Gold Cup 2003 e fa parte della spedizione che vince la Coppa America 2004 e la Confederations Cup 2005. Escluso da Parreira, rientra in squadra con Dunga, bissando entrambi i successi tra il 2007 e il 2009.

Partecipa al campionato del mondo del 2010, dove va a segno contro la Corea del Nord nella prima gara del girone.[23] La FIFA lo inserisce nella formazione ideale del torneo.[24] È convocato anche per la Coppa America 2011 e il mondiale del 2014. Il 7 settembre 2014 il nuovo ct Dunga lo esclude dal ritiro della nazionale, allontanandolo dalla squadra per motivi disciplinari.[25]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 21 febbraio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001   Cruzeiro A 18 0 CB - - - - - - - - 18 0
2002 A 19 1 CB 5 0 - - - - - - 24 1
2003 A+M1/MG 12+1 0 CB 2 0 CSA 2 0 - - - 17 0
gen.-giu. 2004 A+M1/MG 8+10 0 CB - - CL 5 1 - - - 23 1
Totale Cruzeiro 57+11 1 7 0 7 1 82 2
2004-2005   Monaco L1 31 4 CF+CdL 0+1 0 UCL 9 1 - - - 41 5
2005-2006 L1 28 1 CF+CdL 0+3 0 UCL+CU 2[26]+5 0+1 - - - 38 2
Totale Monaco 59 5 4 0 16 2 79 7
2006-2007   Inter A 32 2 CI 3 0 UCL 8 1 SI 1 0 44 3
2007-2008 A 31 1 CI 3 0 UCL 4 0 SI 0 0 38 1
2008-2009 A 29 4 CI 3 0 UCL 8 1 SI 1 0 41 5
2009-2010 A 33 6 CI 5 0 UCL 13 1 SI 1 0 52 7
2010-2011 A 28 1 CI 4 0 UCL 8 0 SI+SU+Cmc 1+1+1 0 43 1
2011-2012 A 24 2 CI 2 1 UCL 3 0 SI 0 0 29 3
ago. 2012 A 0 0 CI - - UEL 1[27] 0 - - - 1 0
Totale Inter 177 16 20 1 45 3 6 0 248 20
2012-2013   Manchester City PL 9 0 FACup+CdL 1+0 0 UCL 3 0 CS - - 13 0
2013-2014   Roma A 28 2 CI 3 0 - - - - - - 31 2
2014-2015 A 14 1 CI 2 0 UCL 3 1 - - - 19 2
2015-2016 A 15 1 CI 1 0 UCL 3 0 - - - 19 1
Totale Roma 57 4 6 0 6 1 0 0 69 5
2017   Avaí A 8 1 - - - - - - - - - 8 1
2019   Criciúma A 0 0 - - - - - - - - - 0 0
Totale carriera 366+11 26 38 1 76 7 6 0 494 34

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-7-2003 Città del Messico Messico   1 – 0   Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno - [28]
15-7-2003 Città del Messico Honduras   1 – 2   Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno 1 [28]
19-7-2003 Miami Colombia   0 – 2   Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno - [28]
23-7-2003 Miami Stati Uniti   1 – 2 gg   Brasile Gold Cup 2003 - Semifinale - [28]
27-7-2003 Città del Messico Brasile   0 – 1 gg   Messico Gold Cup 2003 - Finale - 2º posto[28]
8-7-2004 Arequipa Brasile   1 – 0   Cile Coppa America 2004 - 1º Turno -
14-7-2004 Arequipa Brasile   1 – 2   Paraguay Coppa America 2004 - 1º Turno -
18-7-2004 Piura Messico   0 – 4   Brasile Coppa America 2004 - Quarti -
21-7-2004 Lima|Lima Brasile   1 – 1 dts
(5-3 dcr)
  Uruguay Coppa America 2004 - Semifinale -
25-7-2004 Lima|Lima Argentina   2 – 2 dts
(2-4 dcr)
  Brasile Coppa America 2004 - Finale - 7º Titolo
8-9-2004 Berlino Germania   1 – 1   Brasile Amichevole -
25-6-2005 Norimberga Germania   2 – 3   Brasile Conf. Cup 2005 - Semifinale -
29-6-2005 Francoforte Brasile   4 – 1   Argentina Conf. Cup 2005 - Finale - 2º Titolo
16-8-2006 Oslo Norvegia   1 – 1   Brasile Amichevole -
3-9-2006 Londra Argentina   0 – 3   Brasile Amichevole -
5-9-2006 Londra Galles   0 – 2   Brasile Amichevole -
10-10-2006 Stoccolma Brasile   2 – 1   Ecuador Amichevole -
15-11-2006 Basilea Svizzera   1 – 2   Brasile Amichevole -
6-2-2007 Londra Brasile   0 – 2   Portogallo Amichevole -
1-6-2007 Londra Inghilterra   1 – 1   Brasile Amichevole -
5-6-2007 Dortmund Brasile   0 – 0   Turchia Amichevole -
27-6-2007 Puerto Ordaz Brasile   0 – 2   Messico Coppa America 2007 - 1º Turno -
1-7-2007 Maturín Brasile   3 – 0   Cile Coppa America 2007 - 1º Turno -
7-7-2007 Puerto La Cruz Cile   1 – 6   Brasile Coppa America 2007 - Quarti -
10-7-2007 Maracaibo Uruguay   2 – 2 dts
(4-5 dcr)
  Brasile Coppa America 2007 - Semifinali 1
15-7-2007 Maracaibo Brasile   3 – 0   Argentina Coppa America 2007 - Finale - 8º Titolo
22-8-2007 Montpellier Brasile   2 – 0   Algeria Amichevole 1
9-9-2007 Chicago Stati Uniti   2 – 4   Brasile Amichevole -
12-9-2007 Boston Brasile   3 – 1   Messico Amichevole -
14-10-2007 Bogotà Colombia   0 – 0   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
17-10-2007 Rio de Janeiro Brasile   5 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 2010 -
18-11-2007 Lima|Lima Perù   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
21-11-2007 San Paolo del Brasile Brasile   2 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2010 -
31-5-2008 Seattle Canada   2 – 3   Brasile Amichevole -
6-6-2008 Boston Brasile   0 – 2   Venezuela Amichevole -
15-6-2008 Asunción Paraguay   2 – 0   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
18-6-2008 Belo Horizonte Brasile   0 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
7-9-2008 Santiago del Cile Cile   0 – 3   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Rio de Janeiro Brasile   0 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2010 -
12-10-2008 San Cristóbal Venezuela   0 – 4   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Rio de Janeiro Brasile   0 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Gama Brasile   6 – 2   Portogallo Amichevole 1
10-2-2009 Londra Brasile   2 – 0   Italia Amichevole -
28-3-2009 Quito Ecuador   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
18-6-2009 Pretoria Stati Uniti   0 – 3   Brasile Conf. Cup 2009 - 1º Turno 1
21-6-2009 Pretoria Italia   0 – 3   Brasile Conf. Cup 2009 - 1º Turno -
25-6-2009 Johannesburg Brasile   1 – 0   Sudafrica Conf. Cup 2009 - Semif. -
28-6-2009 Johannesburg Stati Uniti   2 – 3   Brasile Conf. Cup 2009 - Finale - 3º Titolo
12-8-2009 Tallinn Estonia   0 – 1   Brasile Amichevole -
5-9-2009 Rosario Argentina   1 – 3   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
9-9-2009 Salvador Brasile   4 – 2   Cile Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2009 La Paz Bolivia   2 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Campo Grande Brasile   0 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Doha Brasile   1 – 0   Inghilterra Amichevole -
17-11-2009 Mascate Oman   0 – 2   Brasile Amichevole -
2-3-2010 Londra Irlanda   0 – 2   Brasile Amichevole -
2-6-2010 Harare Zimbabwe   0 – 3   Brasile Amichevole -
7-6-2010 Dar es Salaam Tanzania   1 – 5   Brasile Amichevole -
15-6-2010 Johannesburg Brasile   2 – 1   Corea del Nord Mondiali 2010 - 1º Turno 1
20-6-2010 Johannesburg Brasile   3 – 1   Costa d'Avorio Mondiali 2010 - 1º Turno -
25-6-2010 Durban Portogallo   0 – 0   Brasile Mondiali 2010 - 1º Turno -
28-6-2010 Johannesburg Brasile   3 – 0   Cile Mondiali 2010 - Ottavi -
2-7-2010 Port Elizabeth Paesi Bassi   2 – 1   Brasile Mondiali 2010 - Quarti -
7-6-2011 San Paolo Brasile   1 – 0   Romania Amichevole -
13-7-2011 Córdoba Brasile   4 – 2   Ecuador Coppa America 2011 - 1º Turno -
17-7-2011 La Plata Brasile   0 – 0
(0-2 dcr)
  Paraguay Coppa America 2011 - Quarti -
7-9-2013 Brasilia Brasile   6 – 0   Australia Amichevole -
11-9-2013 Boston Brasile   3 – 1   Portogallo Amichevole -
16-11-2013 Miami Honduras   0 – 5   Brasile Amichevole 1
19-11-2013 Toronto Brasile   2 – 1   Cile Amichevole -
3-6-2014 Goiânia Brasile   4 – 0   Panama Amichevole -
6-6-2014 San Paolo Brasile   1 – 0   Serbia Amichevole -
4-7-2014 Fortaleza Brasile   2 – 1   Colombia Mondiali 2014 - Quarti -
8-7-2014 Belo Horizonte Brasile   1 – 7   Germania Mondiali 2014 - Semifinali -
12-7-2014 Brasilia Brasile   0 – 3   Paesi Bassi Mondiali 2014 - 3º posto -
5-9-2014 Miami Gardens Brasile   1 – 0   Colombia Amichevole -
Totale Presenze 76 Reti 7
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale (partite non ufficiali) ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-10-2006 Madinat al-Kuwait Al-Kuwait   0 – 4   Brasile -
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Si chiama Maicon, è lui il re del fantascudetto, sport.sky.it, 25 settembre 2008. URL consultato il 1º ottobre 2011.
  2. ^ a b Beppe Di Corrado, Come te nessuno Maicon, su ilfoglio.it, 22 febbraio 2009. URL consultato il 1º ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2009).
  3. ^ Maicon, sei il TERZINO più forte del mondo! "Ma non sono insostituibile...", su goal.com. URL consultato il 1º ottobre 2011.
  4. ^ a b [1]
  5. ^ Adriana De Maio, L’Inter saluta ufficialmente Maicon: “Ciao Colosso Maic”, su calcio.fanpage.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 31 agosto 2016.
  6. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  7. ^ Supercoppa all'Inter, che rimonta Roma a due facce, ha meno ricambi, repubblica.it, 26 agosto 2006.
  8. ^ La Fiorentina si sveglia tardi l'Inter si spaventa ma passa, repubblica.it, 9 settembre 2006.
  9. ^ Delvecchio come Zidane: testata a Materazzi L'Inter ringrazia, vittoria numero 14, repubblica.it, 28 gennaio 2007.
  10. ^ Arianna Ravelli, Un tiro pazzo per dire a tutti «Io resto qui e pure lo scudetto», in Corriere della Sera, 17 aprile 2010, p. 65. URL consultato il 1º ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2013).
  11. ^ Valerio Clari, Inter, notte di gloria Barcellona rimontato: 3-1, gazzetta.it, 20 aprile 2010.
  12. ^ Inter-Barcellona 3-1 San Siro esulta, gazzetta.it, 20 aprile 2010.
  13. ^ Inter, scatta la Nagatomo mania. A Maicon il Samba d'or[collegamento interrotto], corrieredellosport.it, 4 febbraio 2011.
  14. ^ inter.it, Mercato: Maicon, cessione al Manchester City, su inter.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 31 agosto 2012.
  15. ^ L'ag. di Maicon: "All'Inter 4 mln ora e 3,5 di bonus. Vi svelo che Maic...", Tuttomercatoweb.com, 31 agosto 2012.
  16. ^ Maicon signs for AS Roma. URL consultato il 18 luglio 2013.
  17. ^ VIDEO - Roma, boom di richieste per la maglia di Maicon. URL consultato il 18 luglio 2013.
  18. ^ Livorno 0-2 Roma, Legaseriea.it, 25 agosto 2013. URL consultato il 3 ottobre 2013.
  19. ^ Roma, Destro: "Ho sofferto molto questo periodo, ma ora sono tornato", gazzetta.it, 8 dicembre 2013.
  20. ^ Calciomercato Serie A, da Caceres a Maicon: gli svincolati, su www.calciomercato.it. URL consultato il 1º luglio 2016.
  21. ^ Maicon riparte dal Brasile: accordo raggiunto con l'Avai, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 25 maggio 2017.
  22. ^ (PT) Neuro Digital, Notícias do Tigre | Maicon Sisenando é do Tigre, su www.criciumaec.com.br. URL consultato il 25 dicembre 2018.
  23. ^ Armando Ossorio, Soffre anche il Brasile Corea del Nord ko 2-1, Repubblica.it, 15 giugno 2010.
  24. ^ (EN) Spaniards dominate Dream Team, FIFA.com, 15 luglio 2010. URL consultato il 17 luglio 2010.
  25. ^ Adriano Seu, Brasile, Maicon cacciato dal ritiro e rispedito a casa, La Gazzetta dello Sport, 7 settembre 2014.
  26. ^ Terzo turno preliminare.
  27. ^ Nei play-off.
  28. ^ a b c d e La CBF ha scelto di schierare una Nazionale Under-23 e pertanto, al contrario della FIFA, non considera questa partita come disputata dalla propria Nazionale maggiore ma da quella olimpica.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica