Maja (affluente dell'Aldan)

Maja - Мая
Mayaokt.jpg
StatoRussia Russia
Soggetti federaliSacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
Chabarovsk Chabarovsk
RajonOchotskij, Ajano-Majskij, Ust'-Majskij
Lunghezza1 053 km
Portata media1 190 m³/s[1]
Bacino idrografico171 000 km²
Nasceconfluenza di Levaja e Pravaja Maja altopiano della Judoma e della Maja
59°44′52″N 139°37′38″E / 59.747778°N 139.627222°E59.747778; 139.627222
Sfociafiume Aldan (→ Lena)
60°24′42″N 134°33′07″E / 60.411667°N 134.551944°E60.411667; 134.551944Coordinate: 60°24′42″N 134°33′07″E / 60.411667°N 134.551944°E60.411667; 134.551944
Mappa del fiume

La Maja (in russo: Мая?; in lingua sacha: Маайа) è un fiume della Russia siberiana orientale, affluente di destra dell'Aldan nel bacino della Lena. Scorre nei rajon Ochotskij e Ajano-Majskij del Territorio di Chabarovsk e nel Ust'-Majskij ulus della Sacha-Jakuzia.

DescrizioneModifica

La Maja nasce dalla confluenza dei due rami sorgentizi Levaja e Pravaja Maja sull'altopiano della Judoma e della Maja[1], immediatamente ad occidente della catena dei monti Džugdžur, a un centinaio di chilometri di distanza dalla costa del mare di Ochotsk. Scorre dapprima con andamento nordest-sudovest; all'altezza del 57º parallelo piega decisamente di 90 gradi, dirigendosi verso nordovest e confluendo, dopo 1 053 km di corso, nell'Aldan presso l'abitato di Ust'-Maja (ust'e, in russo, significa "foce").

I centri urbani toccati nel percorso sono scarsissimi e di nessuna importanza, se non locale; oltre alla già citata Ust'-Maja, sono Aim e Ust'-Judoma, presso la confluenza della Judoma. Il fiume è navigabile per circa 500 km a monte della foce, pur essendo gelato per il periodo ottobre-maggio.

Fra i numerosi affluenti del fiume, i più numerosi e importanti sono quelli proveniente dalla sinistra idrografica, data la maggiore lontananza della linea spartiacque su quel lato idrografico del fiume; generalmente meno rilevanti sono gli affluenti di destra. I principali affluenti sono elencati sotto.

dalla sinistra idrografica:

dalla destra idrografica:

NoteModifica

  1. ^ a b (RU) В.В. Иванов, Мая, su water-rf.ru. URL consultato il 13 giugno 2021.

BibliografiaModifica

  • Istituto Geografico De Agostini. Enciclopedia geografica, edizione speciale per il Corriere della Sera, vol. 6. RCS Quotidiani s.p.a., Milano, 2005. ISSN 1824-9280 (WC · ACNP).
  • Istituto Geografico De Agostini. Grande atlante geografico del mondo, edizione speciale per il Corriere della Sera. Milano, 1995

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (RU) Grande enciclopedia sovietica, su bse.sci-lib.com.
  • (RU) Река Мая (Майя) sul Registro nazionale dei corpi idrici.
  • Mappe: O-54 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 13 giugno 2021.; O-53 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 13 giugno 2021. (Edizione 1987); P-53_54 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 13 giugno 2021.
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia