Makoto Kino

personaggio di Sailor Moon
Makoto Kino
SailorJupitercopertinaGP.jpg
Makoto Kino nei panni di Sailor Jupiter
UniversoSailor Moon
Nome orig.まこと 木野 (Makoto Kino)
Lingua orig.Giapponese
Alter egoSailor Jupiter
Soprannome
  • Mako (in originale Mako-chan) Da Usagi e gli altri suoi amici
AutoreNaoko Takeuchi
StudioToei Animation
EditoreKōdansha
1ª app.1992
1ª app. inNakayoshi
Editori it.
app. it.1995
Voci orig.
Voci italiane
Specieumana
SessoFemmina
Etniagiapponese
Luogo di nascitaGiappone
Data di nascita5 dicembre (Sagittario)
AffiliazioneSailor Team

Makoto Kino (木野 まこと Kino Makoto?) è un personaggio immaginario dell'universo della serie Sailor Moon, che appare in tutte le versioni della storia (manga, anime, live action e musical) e identità segreta della guerriera Sailor Jupiter[1] ed il suo pianeta è Giove. Sia nella versione a fumetti, che nell'anime e nel live è sempre introdotta come terza combattente ad unirsi al gruppo, ed appartiene al gruppo delle cosiddette Quattro guardiane divine[2] col compito di proteggere la principessa della Luna, di cui fisicamente è il membro più forte.
Il suo nome significa Fedeltà degli alberi, mentre Usagi la chiama affettuosamente col dimunitivo Mako (Mako-chan in originale[3]). Il personaggio è conosciuto nell'edizione televisiva italiana come Morea (Morea Makoto nei primi capitoli della prima edizione italiana del manga edita da Star Comics[4]), mentre il suo nome di battaglia viene pronunciato secondo la fonetica latina (Iupiter) anziché quella inglese come in originale.

Come le altre Guardiane Divine, Makoto è la protagonista di un capitolo speciale a lei dedicato dal titolo La depressione di Mako, appartenente alla serie La guerra degli esami.

Creazione e concezioneModifica

In originale il nome del personaggio doveva essere Mamoru Chino ed era stata concepita per essere la leader di una banda di teppisti[5] (nel terzo volume della seconda edizione del manga l'autrice pubblica uno schizzo in cui si vede Makoto con la sigaretta in bocca). A tal proposito è giusto far notare che la pettinatura del personaggio e la gonna della sua uniforme scolastica erano (all'epoca della creazione della serie) tipiche delle sukeban[6], ossia delle ragazze facenti parte di bande teppistiche. Naoko Takeuchi modificò poi questi caratteri e rese i capelli di Makoto ricci naturali[7].

PersonaggioModifica

 
Sailor Jupiter nell'anime

Makoto vive da sola poiché i suoi genitori morirono in un incidente aereo quando era piccola; è una ragazza determinata, matura e coraggiosa, dal carattere indipendente e forte. Spesso è temuta dai compagni per il suo carattere aggressivo e duro, pur dimostrandosi, in seguito gentile, romantica e sentimentale.
Ha gli occhi verdi, i capelli sono castani rossicci e mossi (solitamente legati in una coda di cavallo) e indossa una divisa scolastica diversa dalle altre sue compagne di classe.

Ama cucinare e praticare il giardinaggio, ed è molto abile nelle arti marziali. Il suo sogno è diventare fioraia (cosa che le riuscirà nell'episodio speciale del live action). Indossa un paio di particolari orecchini a forma di rosa, i quali indicano il suo legame con i fiori.

Nel manga comincerà ad avere una storia con Asanuma Ittou, un amico di Mamoru, mentre nella versione Live diverrà la fidanzata di Motoki (Moran nel doppiaggio in italiano dell'anime anni '90), gestore della Sala Giochi Crown, amico di Mamoru e delle Guerriere Sailor. Nell'anime non avrà una relazione con nessun personaggio, nonostante i suoi numerosi tentativi di approccio ai ragazzi.

Trasformazioni e aspettiModifica

Sailor JupiterModifica

 
Simbolo di Giove

Sailor Jupiter è la prima trasformazione di Makoto, la guerriera del pianeta Giove, il quinto del sistema solare. Fa la sua prima apparizione alla fine del quarto capitolo del manga (sebbene il suo personaggio venga presentato solo in quello successivo), nel 25º episodio dell'anime[8] e nel 5º atto del Live-Action. La sua uniforme da guerriera è data dai colori verde e bianco ed i suoi attacchi si basano (soprattutto nell'anime) sull'elemento del fulmine (cosa che fa sì che la sua costituzione fisica tenda ad accumulare l'elettricità[9]), ma possiede anche poteri legati alla natura come fiori e piante. È anche conosciuta coi titoli di Guerriera del tuono e del coraggio[10], di Combattente[11] della protezione[12] e "Jupiter dalla forza erculea".

I poteri legati al fulmine sono un riferimento al dio Giove, mentre quelli legati al mondo vegetale dal fatto che in giapponese, il nome del suo pianeta protettore sia Mokusei (木星?), il cui primo kanji significa legno, albero, mentre il secondo indica un oggetto spaziale. Nel primo attacco, Supreme Thunder, prima dell'attacco dice queste parole "Giove mio protettore, provoca tempeste, richiama le nubi, fa' piovere tonanti saette!"[13]" (nella versione Mediaset la formula è: Giove, accori in mio soccorso! Scatena una tempesta e dammi tutta la forza prorompente del fulmine!). La maggior parte dei suoi poteri sono di natura offensiva e molto potenti. Tra gli oggetti: un'antenna che fuoriesce dalla sua tiara durante i suoi attacchi (antenna che nel manga si presenta sempre fuori dal diadema), le varie penne per la trasformazione, la ricetrasmittente per mettersi in contatto con le sue compagne e (solamente nel manga) il suo talismano, una corona di foglie di quercia (albero sacro a Zeus/Giove) con l'emblema del fulmine.

Diventando più potente come guerriera, Sailor Jupiter acquisisce nuovi poteri, e la sua uniforme finisce per cambiare. La prima modifica avviene quando utilizza il suo Jupiter Crystal, e la sua uniforme diventa simile a quella di Super Sailor Moon. Nell'anime con il secondo cambiamento ottiene i poteri di Super Sailor Senshi[14] ma tale suffisso non viene mai utilizzato davanti al suo nome di guerriera. Col terzo e ultimo cambiamento, che appare solo nel manga (atto 42), Sailor Jupiter è simile ad Eternal Sailor Moon senza ali[15].

Princess JupiterModifica

Secondo il manga, durante gli anni di Silver Millennium, Sailor Jupiter ricopriva anche il ruolo di Principessa di Giove, il suo pianeta. Come Sailor Jupiter aveva il compito, insieme alle altre guerriere, di proteggere la principessa Serenity (affidatale fin dalla nascita) e Silver Millennium, il Regno delle Luna. Dimorava sul pianeta Giove nell'Io Castle ed indossava una veste verde, come appariva nel manga e negli artbook. Naoko Takeuchi la disegnò una volta nelle braccia di Nephrite, uno dei quattro Shitennou.[16][17] asserendo di volere in futuro disegnare una storia su quelle quattro coppie.

Poteri e attacchiModifica

Trasformazioni
Formula originale Formula italiana (anime) Formula italiana (manga) Uso nella serie
Jupiter Power, Make Up! Potere di Giove, vieni a me!![18]/Potere di Giove, Trasformami![19] Potere di Giove, vieni a me![20]/Jupiter Power, Make Up! ![21] tutte
Jupiter Star Power, Make Up! Potere di Giove, vieni a me![18]/Potere planetario di Giove, Vieni a me![18] /Potere stellare di Giove, Trasformami![19] Potere di Giove, vieni a me![20] Jupiter Star Power, Make Up![21] manga/anime/secondo anime
Jupiter Planet Power, Make Up! Potere planetario di Giove, Trasformami![19] Jupiter Planet Power, Make Up! manga/Crystal
Jupiter Cristal Power Make Up! Potere del Cristallo di Giove, vieni a me![22] Jupiter Cristal Power Make Up! anime/manga[23]
Attacchi
Nome originale Traduzione Nome italiano (anime) Nome italiano (manga) Uso nella serie
Galactica Gale (con i golem delle altre Guardian Senshi) vento galattico n/a Galactica Gale manga
Jupiter Coconut Cyclone Ciclone delle noci di cocco di Giove Cocco del ciclone di Giove![19] Jupiter Coconut Cyclone manga/videogioco/secondo anime
Flower Hurricane Uragano di fiori Uragano di fiori[19] Uragano di fiori[20]/Flower Hurricane[21] manga/live/secondo anime
Supreme Thunder Fulmine supremo Fulmine, azione![18]/Fulmine Supremo[19] Fulmine, azione![20]/Supreme Thunder[21] tutte[24]
Sparkling Wide Pressure Intensa pressione scintillante Potenza del fulmine, azione![25]/Super pressione scintillante![14] / Pressione prorompente del fulmine, azione! [18] Pressione prorompente del fulmine![19] Sparkling wide pressure! manga/anime/secondo anime
Jupiter Oak Evolution Evoluzione della quercia di Giove Super pressione scintillante[26] / Giove! Rivoluzione di Giove, azione! Jupiter! Oak Revolution manga/anime
Supreme Thunder Dragon! Fulmine supremo del dragone! Fulmine, azione![27] n/a anime anni 90
Super Supreme Thunder Super Fulmine Supremo Pressione prorompente del fulmine[28] n/a anime anni 90
Jupiter Thunderbolt Sfera di tuono di Giove Fulmine di Giove![19] Jupiter Thunderbolt! live/manga, seconda edizione/Crystal
Sailor Planet Attack! (con Sailor Moon e le Guardian Senshi) Attacco Planetario Sailor Assalto Planetario Sailor, Azione![18] / Assalto planetario Sailor[19] Attacco Planetario Sailor![20]/Sailor Planet Attack![21] tutte
Sailor Planet Power! (con Sailor Moon e le Guardian Senshi nell'anime e nel manga anche con le Outer) Potere Planetario Sailor Assalto Planetario Sailor, Azione! Sailor Planet Power! (prima edizione manga) tutte
Sailor Planet Power Uranus! Neptune! Pluto! Mercury! Mars! Jupiter! Venus! Meditation! n/a Sailor Planet Power Uranus! Neptune! Pluto! Mercury! Mars! Jupiter! Venus! Meditation! manga
Sailor Special Garlic Attack (con le altre Guardian Senshi) Attacco speciale Sailor all'aglio n/a Speciale Super attacco Sailor al sapor di aglio anime[29]

Ricezione e accoglienzaModifica

Nei sondaggi ufficiali del manga Makoto Kino e Sailor Jupiter si sono classificati come due personaggi separati. Nel sondaggio del terzo volume le due incarnazioni della guerriera si sono classificate rispettivamente all'undicesimo e al quinto posto su trentotto[30]. Un anno più tardi (1994) Makoto si è classificata come dodicesima, mentre Jupiter undicesima[31]. Nel successivo sondaggio del volume 10 Jupiter è risultata al diciassettesimo posto, mentre Makoto al diciottesimo su cinquanta[32]. Infine, nell'ultimo sondaggio il risultato sì è ribaltato, in quanto Makoto risultò essere al ventitreesimo posto come personaggio più popolare, mentre Jupiter al ventisettesimo[33].

Nel sondaggio della rivista giapponese Newtype pubblicato a marzo 2010 Makoto risulta essere al ventinovesimo posto come personaggio femminile più influente degli anni '90[34].

Doppiatrici e attriciModifica

Nella versione originale dell'anime, Makoto viene doppiata da Emi Shinohara e da Ami Koshimizu in Sailor Moon Crystal, mentre in quella italiana Mediaset è doppiata da Donatella Fanfani (prima, seconda e terza serie) e da Alessandra Karpoff (quarta e quinta serie), nel ridoppiaggio del primo film da parte della Shin Vision è doppiata da Stella Musy[35], e in Sailor Moon Crystal da Veronica Puccio.

Nei musical di Sailor Moon, è stata interpretata da 14 attrici: Noriko Kamiyama (1993-1995), Marie Sada (1995), Takako Inayoshi (1996), Emika Satoh (1996-1997), Akari Tonegawa (1997-1998), Chiho Oyama (1998), Emi Kuriyama (1999-2000), Yuriko Hayashi (2001), Ayano Sugimoto (2001-2002), Kaori Sakata (2002), Karina Okada, Mai Watanabe (2002-2005), Yuu Takahashi (2013-2015) e Kaede (dal 2016).

Nella serie live-action, invece, è stata interpretata da Myū Azama, ma anche da Misho Narumi per i flashback di Makoto da bambina.

NoteModifica

  1. ^ Il suo nome di battaglia in originale è pronunciato "Giupiter" come in inglese, ma nell'adattamento italiano, curato dalla Deneb film, è pronunciato alla latina (Iuppiter). La pronuncia originale è stata tuttavia mantenuta nell'adattamento del primo film a cura della Shin Vision e in quello della serie animata Sailor Moon Crystal
  2. ^ Manga di Sailor Moon, Act 48 nuova edizione traduzione GP Publishing. Da notare che nel volume 4 il termine viene tradotto in Quattro spiriti guardiani
  3. ^ La traduzione riportata è quella utilizzata dalla GP Publishing che non riporta il suffisso -chan se in originale questo è usato con un diminutivo
  4. ^ Nell'edizione italiana del fanbook dedicato al personaggio e pubblicato dalla Daimond Publishing il nome del personaggio è Morea Kino
  5. ^ Come rivelato dall'autrice nelle omake/postfazione del terzo volume (da lei intitolati Punch)
  6. ^ Cherry, Kittredge (1987). "Christmas Cake Sweepstakes: Girlhood to Wedding" (paperback). Womansword: What Japanese Words Say about Women (First mass market edition, 1991 ed.). 17-14 Otowa 1-chrome, Bunkyo-ku, Tokyo 112: Kodansha International Ltd
  7. ^ Manga di Sailor Moo, Act 5, nuova e vecchia edizione
  8. ^ (JA) Sailor Moon: episodio 25, Sailor Jupiter, TV Asahi, 5 settembre 1992.
  9. ^ Manga di Sailor Moon, Act 17 nuova edizione
  10. ^ Manga di Sailor Moon, Act 5 nuova e vecchia edizione
  11. ^ Nelle varie edizioni italiane di anime e manga il termine giapponese senshi viene tradotto sia con combattente che con guerriera
  12. ^ Nel sesto volume dell'edizione italiana edita dalla GP Publishing, viene lo stesso titolo tradotto come Combattente della difesa
  13. ^ traduzione ufficiale Shin Vision dell'episodio speciale Make-up Guerriere Sailor proiettato insieme al primo film
  14. ^ a b (JA) Sailor Moon SuperS: episodio 143, Questione di fiducia, TV Asahi, 22 luglio 1995.
  15. ^ Naoko Takeuchi, Act 42, in Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 15, Kōdansha, 5 luglio 1996, ISBN 4-06-178835-3.
  16. ^ Naoko Takeuchi, Act 41, in Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 15, Kōdansha, 5 luglio 1996, ISBN 4-06-178835-3.
  17. ^ Naoko Takeuchi, Bishoujo Senshi Sailormoon Volume IV Original Picture Collection, Kōdansha, settembre 1996, ISBN 4-06-324519-5.
  18. ^ a b c d e f adattamento Mediaset anime storico
  19. ^ a b c d e f g h i adattamento Sailor Moon Crystal
  20. ^ a b c d e edizione Star Comics
  21. ^ a b c d e edizione GP Publishing
  22. ^ sostituita con la formula precedente nella quinta serie
  23. ^ usata sia nel quarto che nel quinto arco del manga per due differenti stadi di trasformazione
  24. ^ Nell'anime Supreme Thunder è il nome di un colpo che nel live e nella seconda edizione manga viene rinominato Jupiter Thunder Bolt, mentre nella seconda edizione del manga Supreme Thunder è il nome di un attacco usato dalla guerriera durante la saga Infinity
  25. ^ (JA) Sailor Moon R: episodio 65, Liti per amore, TV Asahi, 14 agosto 1993.
  26. ^ (JA) Sailor Moon SuperS: episodio 160, La festa, TV Asahi, 20 gennaio 1996.
  27. ^ (JA) Sailor Moon R: episodio 55, L'amore è..., TV Asahi, 22 maggio 1993.
  28. ^ (JA) Sailor Moon SuperS: episodio 147, Il ballo galeotto, TV Asahi, 2 settembre 1995.
  29. ^ usato nell'episodio Speciale della quarta serie L'avventura di Chibiusa! Il castello maledetto della vampira in Italia Il ritorno del vampiro
  30. ^ (JA) Naoko Takeuchi, Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 3, Kodanzha, 6 aprile 1993, ISBN 4-06-178744-6.
  31. ^ (JA) Naoko Takeuchi, Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 7, Kodanzha, 6 luglio 1994, ISBN 4-06-178781-0, ..
  32. ^ (JA) Naoko Takeuchi, Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 10, Kodanzha, 6 giugno 1995, ISBN 4-06-178806-X.
  33. ^ (JA) Naoko Takeuchi, Bishoujo Senshi Sailor Moon Volume 15, Kodanzha, 6 luglio 1996, ISBN 4-06-178835-3.
  34. ^ Usagi Tsukino tra i personaggi più rilevanti degli anni '90, SailorMoonworld.it. URL consultato il 23 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2014).
  35. ^ Il Mondo dei Doppiatori - Zona Animazione: Sailor Moon R - The movie, su antoniogenna.net. URL consultato il 30 settembre 2009.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga