Apri il menu principale
Maksim Alekseevič Antonovič

Maksim Alekseevič Antonovič (in russo: Максим Алексеевич Антонович?; Belopol'e, 9 maggio 1835Pietrogrado, 14 novembre 1918) è stato un filosofo e giornalista russo.

Antonovič è stato un rappresentante del materialismo, pubblicista, democratico e compagno di Nikolaj Gavrilovič Černyševskij e Nikolaj Dobroljubov, associato del Sovremennik (dal 1859).

BiografiaModifica

Figlio di un esponente del clero ortodosso[1], nel 1861 si laureò all'Accademia Teologica di San Pietroburgo[2]. Tra i suoi interessi vi furono anche le scienze naturali e nei suoi lavori spesso si soffermò sulle relazioni tra le idee e i meccanismi fisici e biologici ad esse associati[2].

Il pensiero e l'attività giornalisticaModifica

Tra il 1861 e il 1862 pubblicò tre articoli sul Sovremennik in cui rifiutava l'idealismo, ebbe una visione critica delle tesi di Lavrov ma soprattutto attaccò il lavoro di Jurkevič e degli altri filosofi formati nelle accademie teologiche russe che cercavano di integrare l'idealismo con la teologia cristiano ortodossa[2].

Fu altresì molto critico con Turgenev, con una durissima recensione del romanzo Padri e figli accusò l'autore di aver messo in ridicolo le nuove generazioni tramite il personaggio del nichilista Bazarov[2]. La sua critica dell'opera diede origine ad una disputa con Dmitrij Pisarev, intellettuale di orientamento materialista che però aveva elogiato l'opera di Turgenev[2].

Collaborò alla rivista Parola (in russo: слово?) fondata nel 1878 a San Pietroburgo e chiusa nel 1881 dopo aver avuto diversi problemi con la censura zarista[3].

PubblicazioniModifica

  • Sovremennaja filosofija (in russo: Современная философия?) in Sovremennik n.85 (1861)
  • Sovremennaja fiziologija i filosofija (in russo: современная физиология и философия?) in Sovremennik n.91 (1862)
  • Dva tipa (in russo: два типа?) in Sovremennik n.91 (1862)

NoteModifica

  1. ^ (EN) K.A. Lantz, The Dostoevsky encyclopedia, Greenwood Publishing Group, 2004, p. 254, ISBN 0-313-30384-3.
  2. ^ a b c d e (EN) G.M. Hamburg, Randall A. Poole, A History of Russian Philosophy 1830-1930: Faith, Reason, and the Defense of Human Dignity, Cambridge University Press, 2010, pp. 76-89, ISBN 1-139-48743-4.
  3. ^ (EN) Norman E. Saul, Richard D. McKinzie, Russian-American Dialogue on Cultural Relations: 1776-1914, University of Missouri Press, 1997, p. 194, ISBN 0-8262-1097-X.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN84023390 · ISNI (EN0000 0001 0920 1026 · LCCN (ENn88036067 · GND (DE141805048 · WorldCat Identities (ENn88-036067