Malavolti

antica famiglia di Siena
Malavolti
StatoRepubblica di Siena
TitoliGrandi di Siena

I Malavolti furono un'antica famiglia di Siena, tra le "prime schiette" della città nel Medioevo. Era nemica dei Piccolomini.

StoriaModifica

La famiglia dei Malavolti ebbe una grande rilevanza politica ed economica nella Siena dei secoli XIII e XIV. Diversi vescovi di Siena a quell'epoca furono dei membri della famiglia, e il controllo del vescovado fu molto importante per mantenere la potenza dei Malavolti sia in città sia nel contado[1]. Nel 1338, il vescovo Donosdeo dei Malavolti fu denunciato alla curia papale da membri della famiglia dei Piccolomini, perché avrebbe utilizzato il dazio degli usurai per comprare diversi castelli del contado (tra l'altro il castello di Gavorrano)[2].

EsponentiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia di famiglia