Apri il menu principale
Malpaso Productions
Malpaso prod (bench).jpg
Una panchina creata dopo il film di Clint Eastwood Fuga da Alcatraz
TipoPrivata
Fondazione1967
Fondatore
ScopoProduzione di film
Sede centraleStati Uniti Burbank
Membri
  • Clint Eastwood
  • Robert Lorenz
  • David Valdes
  • Fritz Manes
  • Robert Daley
  • Keith Dillin
  • La Malpaso Productions è la società di produzione di Clint Eastwood.[1] È stata fondata nel 1967 dal consulente finanziario di Eastwood Irving Leonard per il film Impiccalo più in alto, utilizzando i profitti della Trilogia del Dollaro. Leonard è stato presidente della compagnia Malpaso fino alla sua morte, avvenuta il 13 dicembre 1969.

    Origini del nomeModifica

    Il nome deriva da Malpaso Creek (spagnolo per "passo cattivo", o "passo falso"), situato a sud di Carmel-by-the-Sea, in California. Eastwood aveva ricevuto un addestramento di base nell'U.S. Army presso il vicino Fort Ord, dove rimase come bagnino fino alla dimissione nel 1953.[2] Il 24 dicembre 1967 Eastwood acquistò cinque appezzamenti per un totale di 283 acri (115 ha) di terra lungo Malpaso Creek da Charles Sawyer.[3] In seguito aggiunse più terra fino a possedere 650 acri (260 ha). La terra confinava con la riva sud del torrente Malpaso dal lato orientale della Highway 1 fino alla dorsale costiera. Lo vendette alla Contea di Monterey nel 1995 per $3,08 milioni.[4][5] Vicino alla costa un sentiero e più tardi una strada correva da Carmel a Big Sur durante il 1800. Il torrente ha pendenze laterali molto ripide e c'era solo una traversata (un guado a soli 10 piedi (3,0 m) sul livello del mare) fino a quando il Malpaso Creek Bridge fu costruito nel 1935 come parte della Highway 1.

    FondazioneModifica

    Quando Eastwood accettò di assumere il ruolo di uomo senza nome in Per un pugno di dollari nel 1964, il suo agente gli disse che sarebbe stato un "brutto passo" per la sua carriera. La Trilogia del dollaro ebbe un successo sorprendente. Dopo le riprese di Dove osano le aquile nel 1968 e del musical La ballata della città senza nome, Eastwood si irritò per i soldi che considerava sprecati durante queste grandi produzioni. Voleva un controllo più creativo sui suoi film e decise di formare la sua compagnia di produzione. Pensava che la scelta di "Malpaso" fosse una scelta appropriatamente ironica.[6]

    Irving Leonard, consulente finanziario di Eastwood, organizzò la compagnia per Eastwood in seguito al successo e all'utilizzo dei guadagni della Trilogia del Dollaro.[7] Il primo film che produssero fu Impiccalo più in alto del 1968. Leonard è stato presidente della Malpaso Company e produttore associato dei film di Eastwood da Impiccalo più in alto fino alla sua morte nel 1969.[8][9]

    Eastwood è noto per gli orari di ripresa molto stretti, finendo i suoi film nei tempi e nei budget, o anche prima e sotto budget, in genere in molto meno tempo rispetto alla maggior parte della maggior parte delle compagnie di produzione.[10]

    FilmografiaModifica

    The Malpaso CompanyModifica

    Malpaso ProductionsModifica

    NoteModifica

    1. ^ Clint Eastwood, su Variety.
    2. ^ (EN) Military People, su www.militaryhub.com. URL consultato il 1º giugno 2018.
    3. ^ Mutual Water Company Subscription Agreement - Victorine Ranch Mutual Water Company (PDF), su scc.ca.gov. URL consultato il 1º giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
    4. ^ Richard Pitnick, Eastwood's Odello donation helped the movie mogul and the county, su montereycountyweekly.com, 29 gennaio 1998. URL consultato il 25 ottobre 2016.
    5. ^ Rancho Cañada Village (PDF), in Carmel Pine Cone. URL consultato il 7 dicembre 2016.
    6. ^ Clint Eastwood, The Biography Channel. URL consultato l'11 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2009).
    7. ^ Patrick McGilligan, Clint: The Life and Legend, Londra, Harper Collins, 1999, p. 162, ISBN 0-00-638354-8.
    8. ^ Paul Smith, Clint Eastwood, Taylor & Francis, 1º gennaio 1993, p. 50, ISBN 978-1-85728-158-3. URL consultato il 13 gennaio 2011.
    9. ^ American Film Institute, The American Film Institute Catalog of Motion Pictures Produced in the United States: Feature Films, 1961-1970, University of California Press, 1997, p. 450–, ISBN 978-0-520-20970-1. URL consultato il 13 gennaio 2011.
    10. ^ Edward Buscombe, The Oxford History of World Cinema, Oxford University Press, 1999, pp. 472–473.

    Collegamenti esterniModifica

      Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema