Manfredi Aliquò

attore e doppiatore italiano
Manfredi Aliquò nel 2019

Manfredi Aliquò (Roma, 12 giugno 1958) è un attore e doppiatore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Roma nel 1958, si è diplomato all'Accademia nazionale d'arte drammatica nel 1982, con lo spettacolo Incantesimi e magie diretto da Aldo Trionfo e presentato al Festival dei Due Mondi di Spoleto. In Accademia ha avuto come insegnanti, tra gli altri, Monica Vitti, Aldo Trionfo, Mauro Bolognini, Andrea Camilleri, Anna Miserocchi e Marisa Fabbri.

Si è laureato in Scienze Politiche presso "La Sapienza Università di Roma" nel 1988.

In teatro ha lavorato con registi quali Aldo Trionfo, Gabriele Lavia, Pino Quartullo, Luciano Damiani, Piero Maccarinelli, Marco Belocchi e Bruno Maccallini.

In televisione ha preso parte a numerose fiction tra le quali Un commissario a Roma, Ama il tuo nemico, La squadra, Carabinieri, L'onore e il rispetto, Gente di mare (serie televisiva), Roma (serie televisiva), A fari spenti nella notte, Provaci ancora prof! e molte altre.

Per il cinema ha lavorato in film d'autore come La messa è finita (1985) di Nanni Moretti, Kidnapping - Pericolo in agguato (1987) di Elie Chouraqui, Cortesie per gli ospiti (film) (1989) di Paul Schrader e Il consiglio d'Egitto (film) (2002) di Emidio Greco. Nel 2012 ha fatto parte del cast di Ex - Amici come prima! per la regia di Carlo Vanzina.

Come doppiatore è la voce di Apu Nahasapeemapetilon nella serie animata I Simpson.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

 
Manfredi Aliquò nel 2019

TelevisioneModifica

TeatroModifica

  • Community sing (1980), concerto di Alvin Curran
  • Dialoghi con Leucò (1980), regia di Aldo Trionfo
  • Frà Diavolo (1980), regia di A. Trionfo
  • Labirinti scespiriani (1981), regia di A.Trionfo
  • Incantesimi e magie (1982), regia di A. Trionfo (Festival dei Due Mondi di Spoleto 1982)
  • Tito Andronico (1982), regia di Gabriele Lavia
  • La Mandragola (1984), regia di Pino Quartullo con La Festa Mobile
  • Tentativi di passione (1984), regia di P. Quartullo
  • Rozzi, intronati, straccioni, ingannati (1984), regia di P. Quartullo
  • Ascesa e rovina della città di Mahagonny (1985), regia di Marco Mete
  • Notte per belli (1986), regia di Piero Maccarinelli
  • Concerti di filosofia (1987), regia di Salvatore Cardone
  • Delirio a due (1988), regia di Marco Belocchi
  • Se la vita fosse teatro (1990/91), regia di Francesco Tarsi
  • Amor sacro e amor profano (1993/94), regia di Marco Belocchi
  • Orfeo e le Eumenidi (1993/94), regia di Luciano Damiani
  • L'uomo ombra (2000), regia di Marco Belocchi
  • Vampiri (2004), regia di Bruno Maccallini

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

AnimazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Jean A. Gili, Nanni Moretti p. 122, Gremese, 2006, ISBN 978-88-8440-413-8.
  2. ^ Roberto Chiti, Roberto Poppi, Enrico Lancia, Mario Pecorari, Dizionario del cinema italiano p. 192, Gremese, 2000, ISBN 978-88-7742-429-7.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie