Apri il menu principale

Il Manifesto di Brunswick è un proclama emesso dal duca di Brunswick il 25 luglio 1792 nel quale si minacciava la totale distruzione di Parigi nel caso fossero state toccate le persone di Luigi XVI e Maria Antonietta. Il proclama venne stampato, affisso e diffuso per le strade della città, ma (lungi dallo spaventare i cittadini) contribuì invece a creare un'unione ancor più stretta fra il popolo francese e il Governo rivoluzionario (l'Assemblea Legislativa era dominata allora dai Girondini). Le truppe austriache e prussiane passarono all'attacco, conquistarono le fortezze di Longwy (20 agosto 1792) e Verdun (2 settembre dello stesso anno), ma vennero fermate a Valmy dagli eserciti congiunti dei generali Kellermann e Dumouriez.