Manu Dibango

sassofonista e vibrafonista camerunese
Manu Dibango
LesEscales2019ManuDibango 03 (cropped).jpg
Manu Dibango nel 2019
NazionalitàCamerun Camerun
GenereAfrofunk
Afrobeat
Rumba africana
Jazz
Periodo di attività musicale1972 – 2020
Strumentosassofono, vibrafono
Sito ufficiale

Emmanuel N'Djoké Dibango noto come Manu Dibango (Douala, 12 dicembre 1933Parigi, 24 marzo 2020[1]) è stato un musicista, compositore, sassofonista, vibrafonista e cantante camerunese.

Sviluppò uno stile fusion che fonde contaminazioni jazz, soul e funk con la musica tradizionale camerunese.

BiografiaModifica

Apparteneva al gruppo etnico Yabassi; la madre era invece di etnia Duala.

Dibango collaborò con molti artisti del panorama della world music, del pop e dell'afrobeat fra cui Fela Kuti, Herbie Hancock, Bill Laswell, Bernie Worrell, Ladysmith Black Mambazo, Sly and Robbie, Eliades Ochoa, Enzo Avitabile e Jovanotti. Realizzò una vasta discografia personale includente quello che alcuni critici considerano il primo album di disco music della storia[2], Soul Makossa.

Manu Dibango è morto a 86 anni il 24 marzo 2020 a Parigi, dopo aver contratto il COVID-19.[1]

Discografia parzialeModifica

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Patrick Labesse, Le saxophoniste Manu Dibango est mort des suites du Covid-19, annoncent ses proches, Le Monde, 24 marzo 2020. URL consultato il 24 marzo 2020 (archiviato il 24 marzo 2020).
  2. ^ Jones e Kantonen, 1999
  3. ^ (EN) A l'Olympia, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 05-06-2012.

BibliografiaModifica

  • Jones, Alan and Kantonen, Jussi (1999) Saturday Night Forever: The Story of Disco. Chicago, Illinois: A Cappella Books. ISBN 1-55652-411-0.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32031953 · ISNI (EN0000 0000 8110 9606 · Europeana agent/base/63661 · LCCN (ENn91010968 · GND (DE13435852X · BNF (FRcb12137495j (data) · BNE (ESXX852370 (data) · NLA (EN40586194 · WorldCat Identities (ENlccn-n91010968