María Dolores de Cospedal

politica spagnola

María Dolores de Cospedal García (Madrid, 13 dicembre 1965) è una politica spagnola.

María Dolores de Cospedal

Segretario generale del Partito Popolare
Durata mandato21 giugno 2008 –
21 luglio 2018
PresidenteMariano Rajoy
PredecessoreÁngel Acebes
SuccessoreTeodoro García Egea

Ministro della difesa del Regno di Spagna
Durata mandato4 novembre 2016 –
7 giugno 2018
MonarcaFilippo VI
PresidenteMariano Rajoy
PredecessorePedro Morenés
SuccessoreMargarita Robles

Presidente della Giunta della Comunità di Castiglia-La Mancia
Durata mandato22 giugno 2011 –
4 luglio 2015
PredecessoreJosé María Barreda
SuccessoreEmiliano García-Page

Deputata del Regno di Spagna
Durata mandato13 gennaio 2016 –
7 novembre 2018
Gruppo
parlamentare
Popolare
CircoscrizioneCastiglia-La Mancia
CollegioToledo

Senatrice del Regno di Spagna
Durata mandato12 settembre 2006 - 22 giugno 2011
In carica
Gruppo
parlamentare
Popolare

Dati generali
Partito politicoPartito Popolare
UniversitàCEU San Pablo University
FirmaFirma di María Dolores de Cospedal

BiografiaModifica

Madrilena di nascita, cresce ad Albacete e perciò considera la Castiglia la sua terra d'adozione. Ha frequentato il liceo presso l'Instituto Bachiller Sabuco nella capitale di Albacete. All'età di 18 anni, si è trasferita a Madrid per studiare all'Università CEU San Pablo.

Il suo nome di nascita è María Dolores Cospedal García, che ha cambiato da adulta. La sua famiglia è originaria di El Bonillo, nella provincia di Albacete.

All'età di 17 anni, era un membro dei giovani del Partito democratico riformatore, in cui militava suo padre, Ricardo Cospedal. Si è laureata in giurisprudenza presso l'Universidad San Pablo CEU ed è entrata nel Corpo degli Avvocati dello Stato nel 1991. Nel 1992 entra nei servizi legali del Ministero dei Lavori Pubblici, dei Trasporti e Ambiente. Nel 1994 e fino al 1996 ha lavorato come avvocato statale, capo del ministero degli Affari sociali. Nel 1997 è entrata a far parte del Gabinetto del Ministro del lavoro e degli affari sociali come consigliere. Nel 1998 è stata Consigliere del Lavoro e degli Affari Sociali presso l'Ambasciata di Spagna negli Stati Uniti.

Dal 2000 è sottosegretario di stato alla funzione pubblica e dal 2002 all'interno, fino al 2004.

Tra il 2006 e il 2011 è eletta senatrice. Nel 2007 venne candidata dal PP alla presidenza della comunità autonoma castigliana, ma non viene eletta. Nel 2006 aveva deciso di diventare madre-single mediante procreazione assistita, scelta che le aveva attirato le critiche dei conservatori ma anche, probabilmente, i consensi di una parte dell'elettorato socialista deluso dal governo Zapatero.

Nel 2011 vince le elezioni per la presidenza della comunità autonoma Castilla-La Mancha.[1], restando presidente fino al 2015. Sempre nel 2011 è invitata al Club Bilderberg ad assistere al ciclo annuale di conferenze.[2]

La de Cospedal è stata segretario generale del PP dal XVI congresso nazionale del partito del 2008 fino al XIX congresso nazionale straordinario del luglio 2018. Dal 13 gennaio 2016 è deputata alle Cortes Generales.

María Dolores de Cospedal è stata ministro della Difesa nel Governo Rajoy II dal 4 novembre 2016 fino al 7 giugno 2018.

Il 7 novembre 2018 ha annunciato che avrebbe lasciato il suo seggio al Congresso dei Deputati e lasciato la politica, tornando alla sua professione di avvocato di stato presso la Corte Suprema.[3] Con strascichi polemici e giuridici.[4]

Vita privataModifica

Tra il 1995 e il 1998 è stata sposata con l'aristocratico José Félix Valdivieso-González y Bravo de Laguna. Il matrimonio è stato poi dichiarato nullo.[5] Il 3 settembre 2009[6] si è sposata con il finanziere Ignacio López del Hierro.[7][8]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN152924554 · ISNI (EN0000 0001 0254 1677 · BNE (ESXX5052851 (data) · BNF (FRcb162155991 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-152924554