María Isabel (cantante)

cantante e attrice spagnola
María Isabel López Rodríguez
Masabel.jpg
NazionalitàSpagna Spagna
GenerePop latino
Periodo di attività musicale2004 – in attività
EtichettaVale Music (2004-2006)
Universal Music (2007-2009)
Nueva Generación de Artistas (2015)
Fod Records (2018)
Roster Music (2019- presente)
Album pubblicati6
Studio6
Live0
Raccolte0
Logo ufficiale

María Isabel López Rodríguez (Ayamonte, 4 gennaio 1995) è una cantante, attrice, conduttrice televisiva e modella spagnola, diventata nota al pubblico per la partecipazione e alla vittoria nella seconda edizione del Junior Eurovision Song Contest con la canzone Antes muerta que sencilla.

CarrieraModifica

CantanteModifica

2004: Junior Eurivision Song Contest e ¡No me toques las palmas que me conozco!Modifica

 
María Isabel nel 2007

Nata a Ayamonte nell'Andalusia, è una giovanissima cantante che ha debuttato a solo 9 anni allo Junior Eurovision Song Contest 2004 e ha vinto con la canzone Antes muerta que sencilla. La vittoria nel contest ha procurato una immediata notorietà a María Isabel proiettandola ai primi posti delle classifiche in (quasi) tutta Europa. La canzone vincitrice, una moderna reinterpretazione del calore e del ritmo del flamenco, ineggiante alla gioia di vivere e alla "diversità" (il titolo della canzone, tradotto in italiano, significa "Meglio morta che normale") ha raggiunto infatti il primo posto in Spagna, Germania, Francia, Turchia e Portogallo, ed è entrata nella Top 10 in molti altri paesi d'Europa. In seguito a questo sorprendente risultato commerciale, nel 2005 María Isabel ha pubblicato un disco contenente, oltre alla canzone vincitrice del JESC, anche un altro brano di successo, la title track ¡No me toques las palmas que me conozco! (salita fino al nº2 della Hit parade spagnola). Anche il primo album con l'onomino titolo del singolo, si è confermato un successo commerciale, piazzandosi immediatamente al primo posto in Spagna, vendendo oltre 500 000 copie e venendo riedito in seguito, in edizione speciale, con allegati un album fotografico ed un DVD delle sue partecipazioni televisive. L'anno seguente María Isabel fu incaricata di premiare con il trofeo del Junior Eurovision Song Contest 2005 la vincitrice bielorussa Ksenija Sitnik.

2005: Número 2Modifica

Nello stesso anno ha pubblicato anche un nuovo album chiamato Número 2, che si è piazzato nuovamente al primo posto della hit parade spagnola conquistando anche 3 dischi di platino (avendo venduto oltre 300 000 copie).

2006-2007: CapricornioModifica

La brillante carriera musicale è proseguita nel 2006 con l'album Capricornio, e nel 2007 con la colonna sonora del suo primo film da protagonista Ángeles S.A..

2009: Los Lunnis con María IsabelModifica

Nel 2009 ha pubblicato un nuovo album intitolato Los Lunnis con María Isabel in cui sono presenti 14 nuovi brani.[1].

2015: Yo Decido e partecipazione all'Eurovision Song ContestModifica

Dopo una pausa dalla carriera musicale per terminare gli studi, torna nel 2015, ben undici anni dopo il suo debutto, con il suo sesto album studio, Yo Decido[2] Il 29 dicembre 2015, è stato annunciato che María Isabel come una dei sei candidati per rappresentare la Spagna nell'Eurovision Song Contest 2016[3]. Ha preso parte all'evento con la canzone "La vida sólo es una" , composta da David Santisteban, finendo al 4º posto con 68 punti. Il brano è il primo singolo estratto dal suo nuovo album.

2018: Firma con nuova casa discografica e nuovo album studioModifica

Nel 2018 María Isabel annuncia la firma di un contratto di registrazione e gestione con la Fods Records e Acordes Ediciones insieme all'artista Aarón Blasco con cui farà coppia. In settembre dello stesso anno, la cantante annuncia che non continuerà con il duo e lascierà la Fods. Nel 2019 cambia di nuovo contratto, passando con la Roster Music. Il 14 giugno 2019, Maria Isabel ha annunciato l'uscita del singolo "Tu mirada", con alcune controversie perché la fonte scelta per la copertina del singolo era simile a quella del video musicale di "Di mi nombre" di Rosalia.

PresentatriceModifica

In seguito la carriera da cantante di María Isabel è proseguita parallelamente a quella televisiva, nel 2008 è stata invitata come artista nel programma Al pie de la letra, e sempre a partire dallo stesso anno ha iniziato la sua collaborazione con la televisione di stato spagnola TVE nel programma per bambini "Los Lunnis".

AttriceModifica

Nel 2007 ha esordito nel modo del cinema con Pablo Carbonell e Anabel Alonso nel film Ángeles S.A., che racconta la storia di una ragazza che porta lo stesso nome di Maria Isabel che ha perso il padre in un incidente aereo. Il padre, rendendosi conto che non ha angelo custode che decide cura i piedi per terra nel corpo di un insegnante di musical. Il film è stato premiato al Festival Internacional de Cine de Guadalajara[4]. Il film è uscito in DVD il 30 aprile 2008 e successivamente nel 2010 è stato rilanciato in Francia con il titolo "Angels"[5].

ModellaModifica

Maria Isabel partecipa per la prima volta come modella nel 2010 al Salón Internacional de la Moda Flamenca (SIMOF) nella collezione di Carmen Vega chiamata "Cerca del Arcoíris". Oltre a fare da modella,ha eseguito la canzone "Cerca del Arcoíris"[6], titolo omonimo della collezione. Successivamente viene coinvolta di nuovo nel 2011 e nel 2012 in 2 nuove collezioni di Carmen Vega chiamate Bella e Presumidas y Coquetas. Con la prima collezioni si esibise al La Pasarela Flamenca de Jerez. Nel febbraio del 2013 fa la sua quarta apparizione al SIMOF con una nuova collezione di Carmen Vega chiamata "Me Embrujaste"[7]. A febbraio 2013 per la seconda volta si esibisce cme modella al La Pasarela Flamenca de Jerez con una collezione di Carmen Vega.

DiscografiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia di María Isabel.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37173043 · ISNI (EN0000 0000 5520 9195 · LCCN (ENno2005033845 · GND (DE135419786 · BNF (FRcb14636624g (data) · WorldCat Identities (ENno2005-033845
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie