Apri il menu principale

Marcello Cardona

questore ed ex arbitro di calcio italiano
Marcello Cardona
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia FIGC
Sezione Reggio Calabria
Professione Poliziotto
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1989-1996
1990-1995
Serie B
Serie A
Arbitro
Arbitro

Marcello Maria Orione Cardona (Reggio Calabria, 4 dicembre 1956) è un questore ed ex arbitro di calcio italiano.

BiografiaModifica

Nato a Reggio Calabria[1] nel 1956 da genitori originari di Scilla[2], è andato a vivere a Milano fin da piccolo. È laureato in giurisprudenza e ha il tesserino di giornalista pubblicista[3].

A 25 anni è entrato in Polizia, diventando in seguito dirigente della squadra mobile di Sondrio[3]. Per 13 anni, dal 1982 al 1995, si è occupato di criminalità organizzata, alla Criminalpol a Milano[3]. Nel 1996 è stato trasferito all'UCIGOS di Roma, dove ha indagato sul terrorismo internazionale[3]. Successivamente ha svolto le sue attività anche all'Ispettorato di polizia della Camera dei Deputati e all'Ufficio delle Politiche Antidroga della presidenza del Consiglio[3].

Nel 2009 ha ottenuto il primo incarico da questore, a Varese[3]. Dopo 3 anni, nel 2012 è diventato questore di Livorno, e dopo un altro triennio, questore di Catania[3]. Ad inizio 2017 è diventato il nuovo questore di Milano[4].

Nei primi anni in Polizia ha svolto contemporaneamente anche il ruolo di arbitro di calcio ad alti livelli, nella sezione AIA di Reggio Calabria[5]. Il 3 settembre 1989, a 32 anni, ha esordito in Serie B, arbitrando Barletta-Padova del 2º turno di campionato, terminata 1-0 per i pugliesi[6][7].

Ha debuttato in massima serie la stagione successiva, a 33 anni, dirigendo Genoa-Parma 2-1 del 2 dicembre 1990, 11ª giornata di campionato[6][8].

Ha chiuso la carriera arbitrale alla fine della stagione calcistica 1995-1996, arbitrando per l'ultima volta in Serie A il 26 novembre 1995, in Torino-Atalanta dell'11º turno di campionato, finita 1-0 per i bergamaschi[6][9]. L'ultima gara diretta in carriera è stata Venezia-Chievo 0-0, quartultima giornata della Serie B 1995-1996, il 19 maggio 1996[6][10].

In totale in carriera ha diretto 32 gare in Serie A e 88 in Serie B[6].

NoteModifica

  1. ^ Gazzetta Ufficiale n. 107 del 10 maggio 2017, Serie Generale, pag. 171, su gazzettaufficiale.it, 10 maggio 2017. URL consultato il 28 dicembre 2018.
  2. ^ Maristella Costarella, Polizia di Stato, movimenti questori: torna a Milano il dott. Cardona, su ntacalabria.it, 17 febbraio 2017. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  3. ^ a b c d e f g Marcello Cardona nuovo questore di Milano, su milanotoday.it, 17 febbraio 2017. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  4. ^ Marcello Cardona è il nuovo questore di Milano. Sostituisce Antonio De Iesu, su milano.repubblica.it, 17 febbraio 2017. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  5. ^ Antonello Capone, Cardona nuovo procuratore nazionale dell'Aia, su gazzetta.it, 31 luglio 1999. URL consultato il 28 dicembre 2018.
  6. ^ a b c d e calcio-seriea.net.
  7. ^ Barletta-Padova, su transfermarkt.it, 3 settembre 1989. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  8. ^ Genoa-Parma, su transfermarkt.it, 2 dicembre 1990. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  9. ^ Torino-Atalanta, su transfermarkt.it, 26 novembre 1995. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  10. ^ Venezia-Chievo, su transfermarkt.it, 19 maggio 1996. URL consultato il 27 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica