Apri il menu principale

Marcello Moretti

attore teatrale italiano

BiografiaModifica

Si forma come attore all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Roma diplomandosi a trent'anni e intraprendendo subito una carriera da attore teatrale il cui punto più alto è considerato il ruolo di Arlecchino nell'Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni per la regia Giorgio Strehler[2], interpretato a partire dal 1947 per il Piccolo Teatro di Milano, ruolo per il quale fu amato dalla critica e applaudito dal pubblico mondiale in numerose tournée internazionali. A lui succedette Ferruccio Soleri, devoto allievo di Moretti nella tecnica recitativa dell'Arlecchino[3].

Prosa radiofonica RAIModifica

Prosa televisiva RAIModifica

NoteModifica

  1. ^ Marcello Moretti, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato l'8 gennaio 2016.  
  2. ^ Dizionario dello Spettacolo del '900[collegamento interrotto]
  3. ^ Leggendario Soleri, Arlecchino da 50 anni di Emanuela Garampelli, dal Corriere della Sera del 5 febbraio 2010

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90360357 · SBN IT\ICCU\SCMV\026479 · WorldCat Identities (EN90360357