Marcello Veneziale

magistrato e politico italiano
Marcello Veneziale

Presidente della Regione Molise
Durata mandato 23 aprile 1995 –
20 novembre 1998
Predecessore Giovanni Di Giandomenico
Successore Michele Iorio

Durata mandato 11 maggio 1999 –
16 aprile 2000
Predecessore Michele Iorio
Successore Giovanni Di Stasi

Sindaco di Isernia
Durata mandato 6 giugno 1993 –
3 maggio 1995
Predecessore Giuliano Lalli (commissario prefettizio)
Successore Giuseppe Caterina

Dati generali
Partito politico L'Ulivo

Marcello Veneziale (Napoli, 20 aprile 1941) è un magistrato e politico italiano.

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza, è stato giudice del Tribunale di Como e successivamente giudice istruttore presso il Tribunale di Roma. Nel 1982 è stato chiamato all'Ufficio legislativo del Ministero delle Finanze, dove si è occupato soprattutto di evasione fiscale e di riciclaggio di denaro sporco. Nel suo curriculum compare anche la presidenza del Secít (Servizio centrale degli ispettori tributari).

Nel 1993 fu eletto sindaco di Isernia, sostenuto da una coalizione di centrosinistra; in vista delle elezioni regionali del 1995 rassegnò le dimissioni per candidarsi alla carica di presidente della regione, in rappresentanza de L'Ulivo. Una volta eletto, dovette affrontare due crisi formando due governi; seppur ricucite, gli impedirono di ricandidarsi alle elezioni regionali in Molise del 2000.

Nel 2006 gli viene chiesto di ricandidarsi a sindaco di Isernia: vince le primarie cittadine organizzate dall'Unione, ma ottiene solo il 18,4% dei suffragi e viene sconfitto nettamente dal candidato della Casa delle Libertà e dell'UDC Gabriele Melogli.