Marco Cassetti

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Marco Cassetti
KL-2018 (15) (cropped).jpg
Cassetti nel 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Termine carriera 1º luglio 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
Lumezzane
Squadre di club1
1996-1998Montichiari30 (6)
1998-2000Lumezzane50 (3)[1]
2000-2003Verona61 (7)
2003-2006Lecce95 (9)
2006-2012Roma143 (4)
2012-2014Watford73 (1)[2]
2015-2016Como41 (1)[3]
Nazionale
2005-2008Italia Italia5 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 maggio 2016

Marco Cassetti (Brescia, 29 maggio 1977) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore o centrocampista.

Caratteristiche tecnicheModifica

Calciatore dotato di grande resistenza fisica e duttilità tattica, destro di piede e abile negli inserimenti dalle retrovie, durante la sua carriera ha giocato come terzino, ala o all'occorrenza centrocampista, inoltre durante le sue ultime stagioni da professionista ha giocato prevalentemente da difensore centrale.[4]

CarrieraModifica

ClubModifica

EsordiModifica

Cresciuto nel settore giovanile del Lumezzane, nel 1996 passa in prestito per due anni al Montichiari, per poi tornare a giocare con il Lumezzane nel 1998. Nell'estate del 2000 si trasferisce al Verona, con cui esordisce in Serie A il 30 settembre dello stesso anno nella partita (Bari-Verona (1-1). Con gli scaligeri gioca due stagioni da rincalzo in Serie A e una stagione (2002-2003) da titolare in Serie B.

LecceModifica

Nell'agosto 2003 si trasferisce al Lecce, neopromosso in Serie A, con cui gioca da titolare nella stagione 2003-2004, chiusa con la salvezza dei giallorossi, totalizzando 30 presenze e 5 gol (il primo gol in massima serie risale alla seconda giornata di campionato, nella vittoria casalinga per 3-1 contro l'Ancona). Nella stagione 2004-2005, terminata dai salentini all'undicesimo posto, si afferma come uno dei migliori esterni destri del campionato italiano, grazie all'allenatore Zdeněk Zeman che lo trasforma da centrocampista a difensore, nonostante alcune prime perplessità iniziali del giocatore.[5] In campionato segna 4 gol in 36 presenze e le sue prestazioni individuali gli valgono la prima convocazione in nazionale italiana:[6] è il primo calciatore del Lecce a riceverla.[6] Nella stagione 2005-2006 gioca un altro campionato da titolare con il Lecce, che retrocede in Serie B con tre giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.

RomaModifica

 
Marco Cassetti con la maglia della Roma nel 2011.

Nell'estate del 2006 viene ingaggiato dalla Roma, con la quale sottoscrive un contratto fino al giugno 2009. Con la società capitolina vince la Coppa Italia (2006-2007) e la Supercoppa italiana (2007). Segna il suo primo gol in Serie A con la maglia della Roma contro l'Inter (vittoria della Roma per 3-1 a San Siro) e sigla la prima rete in UEFA Champions League sul campo dello Sporting Lisbona. Il 6 dicembre 2009, al 77' minuto e con la maglia numero 77[7], realizza il gol che decide per 1-0 il derby della capitale contro la Lazio. L'11 aprile 2010 segna, di testa, nella gara contro l'Atalanta, la sua seconda rete in campionato.[8] Il 3 giugno 2010 prolunga per un'altra stagione il proprio contratto con la Roma[9]. Durante l'ultimo anno della gestione Sensi, Cassetti prolunga nuovamente di un altro anno il suo contratto fino al 30 giugno 2012 per un compenso lordo di 1,8 milioni di euro più bonus per la stagione sportiva 2011-2012.[10] Alla fine della stagione si ritrova svincolato.

WatfordModifica

 
Marco Cassetti con la maglia del Watford nel gennaio 2013.

Il 23 agosto 2012 viene ufficializzato il suo ingaggio da parte dell'Udinese e la sua immediata cessione al Watford, con la formula del prestito annuale.[11][12][13] Con gli inglesi, allenati da Gianfranco Zola, gioca l'intera stagione da titolare in seconda serie, ottenendo il terzo posto e il traguardo dei play-off. Il 19 luglio 2013 viene ufficialmente acquistato dal Watford[14]. Con la squadra inglese realizza il suo primo ed unico gol in campionato il 25 marzo 2014, nella gara casalinga pareggiata per 3-3 contro il Blackburn Rovers[15].

ComoModifica

Il 20 gennaio 2015 raggiunge un accordo con il Como[16], squadra di Lega Pro.

Il 31 maggio realizza in trasferta, nella semifinale di ritorno dei play-off contro il Matera, uno dei rigori che consentono l'accesso in finale alla sua squadra[17], che al termine della stagione ottiene la promozione in Serie B.

Trova la prima rete in campionato con la maglia Lariana segnando di testa il 24 ottobre dello stesso anno, nel pareggio interno per 1-1 contro il Latina[18]. Si ritira dall'attività agonistica all'età di 39 anni, al termine della stagione 2015-2016.

NazionaleModifica

Cassetti è stato il primo calciatore del Lecce a vestire la maglia della nazionale italiana,[6] con cui ha debuttato il 30 marzo 2005, nell'amichevole Italia-Islanda (0-0) disputata a Padova, dove è subentrato al 46esimo del secondo tempo al posto di Marco Materazzi. L'11 giugno 2005, nell'amichevole vinta per 2-1 contro l'Ecuador a New York, ha realizzato il suo primo e unico gol in nazionale. È tornato a vestire la maglia della nazionale dopo quasi tre anni di assenza, il 6 febbraio 2008, in occasione della partita amichevole Italia-Portogallo (3-1) giocata a Zurigo. In azzurro conta 5 presenze e una rete.

Dopo il ritiroModifica

Nel corso dell'autunno 2017 inizia a seguire il corso speciale per allenatori UEFA, che abilita all'allenamento di tutte le formazioni giovanili, alle prime squadre fino alla Serie C, e alla posizione di allenatore in seconda in Serie B e Serie A.[19] Il 15 dicembre consegue la licenza.[20]

Da marzo 2018 è uno degli speaker radiofonici di Tele Radio Stereo.

Nel settembre 2020 ottiene l'abilitazione per Allenatore Professionista di Prima Categoria - Uefa Pro.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-1997   Montichiari CND 1 0 CI-D 0 0 - - - - - - 1 0
1997-1998 CND 29 6 CI-D 0 0 - - - - - - 29 6
Totale Montichiari 30 6 0 0 - - - - 30 6
1998-1999   Lumezzane C1 19+3[22] 2+2 CI-C 1 0 - - - - - - 23 4
1999-2000 C1 31+2[23] 1+0 CI-C 6 0 - - - - - - 39 1
Totale Lumezzane 50+5 3+2 7 0 - - - - 62 5
2000-2001   Verona A 12 0 CI 1 0 - - - - - - 13 0
2001-2002 A 14 0 CI 0 0 - - - - - - 14 0
2002-2003 B 35 7 CI 1 0 - - - - - - 36 7
ago. 2003 B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Hellas Verona 61 7 3 0 - - - - 64 7
ago. 2003-2004   Lecce A 30 5 CI 0 0 - - - - - - 30 5
2004-2005 A 36 4 CI 3 0 - - - - - - 39 4
2005-2006 A 29 0 CI 0 0 - - - - - - 29 0
Totale Lecce 95 9 3 0 - - - - 98 9
2006-2007   Roma A 28 2 CI 6 0 UCL 8 0 SI 1 0 43 2
2007-2008 A 27 0 CI 6 0 UCL 7 1 SI 1 0 41 1
2008-2009 A 20 0 CI 1 0 UCL 2 0 SI 1 0 24 0
2009-2010 A 29 2 CI 3 0 UEL 6[24] 0 - - - 38 2
2010-2011 A 32 0 CI 3 0 UCL 7 0 SI 1 0 43 0
2011-2012 A 7 0 CI 0 0 UEL 2[25] 0 - - - 9 0
Totale Roma 143 4 19 0 32 1 4 0 198 5
2012-2013   Watford FLC 38+3[22] 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 42 0
2013-2014 FLC 35 1 FACup+CdL 2+2 0 - - - - - - 39 1
Totale Watford 73+3 1+0 5 0 - - - - 81 1
gen.-giu. 2015   Como LP 10+3[22] 0 CI+CI-LP 0+1 0 - - - - - - 14 0
2015-2016 B 31 1 CI 0 0 - - - - - - 31 1
Totale Como 41+3 1 1 0 - - - - 45 1
Totale carriera 493+11 33 38 0 32 1 4 0 578 34

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-3-2005 Padova Italia   0 – 0   Islanda Amichevole -   46’
11-6-2005 New York Italia   2 – 1   Ecuador Amichevole 1   88’
6-2-2008 Zurigo Italia   3 – 1   Portogallo Amichevole -   81’
20-8-2008 Nizza Italia   2 – 2   Austria Amichevole -   69’
6-9-2008 Larnaca Cipro   1 – 2   Italia Qual. Mondiali 2010 -   18’   37’
Totale Presenze 5 Reti 1

PalmarèsModifica

Roma: 2006-2007, 2007-2008
Roma: 2007

NoteModifica

  1. ^ 55 (5) se si comprendono le presenze nei play-off e nei play-out.
  2. ^ 76 (1) se si comprendono le presenze nei play-off 2012-2013.
  3. ^ 44 (1) se si comprendono le presenze nei play-off 2014-2015.
  4. ^ Serie B: Marco Cassetti (Como)[collegamento interrotto], unaquestionedicentimetri.it.
  5. ^ Intervista Salento Sport, 18 ottobre 2012, su salentosport.net.
  6. ^ a b c E Cassetti porta il Lecce in nazionale, Repubblica.it, 29 marzo 2005. URL consultato il 14 novembre 2013.
  7. ^ AS Roma-SS Lazio 1-0, asroma.it, 6-12-09.
  8. ^ Roma sola in testa,Il sorpasso è riuscito, gazzetta.it, 11 aprile 2010.
  9. ^ Prolungato il contratto economico per le prestazioni sportive del calciatore Marco Cassetti (PDF), asroma.it (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2011).
  10. ^ Perrotta e Cassetti rinnovano il contratto fino al 2012[collegamento interrotto], sport.it.
  11. ^ Alnutt, Tom (23 August 2012). "Watford sign Cassetti". Watford Observer, 23 agosto 2012.
  12. ^ Jack Pitt-Brooke, Jack Pitt-Brooke: Meet Marco Cassetti - the Italian who prefers, su The Independent, 7 febbraio 2013.
  13. ^ (EN) OFFICIAL: Cassetti Joins Hornets, watfordfc.com (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2012).
  14. ^ UFFICIALE: Watford, firmano Cassetti e Pudil, tuttomercatoweb.com, 19 luglio 2013. URL consultato il 19 luglio 2013.
  15. ^ (EN) Watford 3-3 Blackburn, bbc.com.
  16. ^ Watford 3-3 Blackburn, corrieredellosport.it (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  17. ^ Matera - Como 3-5: Rigori sempre fatali, termina qui il sogno del Bue, tuttomatera.com. URL consultato il 22 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2015).
  18. ^ COMO-LATINA 1-1 (PDF), legab.it (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2015).
  19. ^ Toni, Camoranesi, Amelia a corso tecnici, ANSA, 6 ottobre 2017. URL consultato il 7 ottobre 2017.
  20. ^ Da marzo 2018 collabora come speaker con l'emittente romanista Teleradiostereo. Toni e Amelia hanno patentino allenatore ansa.it
  21. ^ Juventus, Pirlo allenatore abilitato: superato l’esame per il patentino Uefa Pro
  22. ^ a b c Play-off.
  23. ^ Play-out.
  24. ^ 4 presenze nei preliminari.
  25. ^ Nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica