Apri il menu principale
Marco Scano
Nazionalità Italia Italia
Altezza 172 cm
Peso 67 kg
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi welter
Ritirato 1979
Carriera
Incontri disputati
Totali 47
Vinti (KO) 39 (22)
Persi (KO) 5 (3)
Pareggiati 3
Statistiche aggiornate al 24 dicembre 2018

Marco Scano (Cagliari, 25 aprile 1945) è un ex pugile italiano.

BiografiaModifica

Nato nel giorno della Liberazione a Cagliari, ha iniziato a praticare il pugilato a 14 anni, esordendo l'anno successivo e conquistando il titolo italiano Novizi nel 1961[1].

A 23 anni ha partecipato ai Giochi olimpici di Città del Messico 1968, nei pesi welter (67 kg), uscendo al 2º turno, battuto dal messicano Alfonso Ramírez.

Passato al professionismo nel 1969, nel 1971 ha conquistato il titolo italiano dei pesi welter, battendo per KO tecnico Giovanni Zampieri a Porto Santo Stefano. Ha difeso la fascia tricolore per 3 volte tra 1971 e 1972, prima di lasciarla a Giuliano Nervino, riconquistarla nel 1973, riperderla e riottenerla nel 1974. Nel 1976 ha ottenuto il titolo europeo EBU, sempre nei welter, sconfiggendo a Cagliari il britannico di origini nevisiane Pat Thomas per KO, difendendolo una volta prima di perderlo nel 1977 contro il danese Jørgen Hansen[2]. Ha chiuso la carriera nel 1979, a 34 anni, con uno score di 39 vittorie (22 KO), 5 sconfitte (3 KO) e 3 pareggi.

Dopo il ritiro è diventato allenatore, aprendo una palestra a Cagliari, poi trasferita a Quartu Sant'Elena[1].

NoteModifica

  1. ^ a b SCANO Marco, su azzurrisardegna.it. URL consultato il 24 dicembre 2018.
  2. ^ 20 luglio 1975: Marco Scano supera Domenico Di Iorio, su 2out.it, 20 luglio 2016. URL consultato il 24 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica