Apri il menu principale
Marcus Ljungqvist
E3 prijs Harelbeke 2008 - Marcus Ljungqvist.jpg
Marcus Ljungqvist (2008)
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 189 cm
Peso 73 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2009
Carriera
Squadre di club
1998-1999 Cantina Tollo
2000-2001 Team Fakta
2002 EDS
2003 Crédit Agricole
2004 Alessio
2005 Liquigas
2006-2008 Team CSC
2009 Saxo Bank
 

Per Marcus Ljungqvist (Falun, 26 ottobre 1974) è un ex ciclista su strada svedese, professionista fino al 2009 e dal 2010 direttore sportivo del Team Sky.

Indice

CarrieraModifica

Passa professionista nel 1998 con la squadra italiana Cantina Tollo-Alexia; vi rimane fino al termine del 1999, conseguendo sei vittorie, due in Asia e quattro in Scandinavia, e partecipando al Tour de France 1999. Tra il 2000 e il 2002 corre con i danesi del Team Fakta, vincendo nove corse, fra cui la Parigi-Camembert e il Giro del Lussemburgo.

Nel 2003 si trasferisce alla Crédit Agricole, squadra francese, ma non vince nulla. L'anno successivo è di nuovo in Italia, stavolta alla Alessio-Bianchi (divenuta nel 2005, dopo la fusione con la Vini Caldirola, Liquigas-Bianchi), squadra con cui prende parte al Giro d'Italia, al Tour de France e alla Vuelta a España.

Prima della stagione 2006 firma infine per la CSC, il team di Bjarne Riis. Con questa squadra, nota dal 2009 come Saxo Bank, ha ottenuto una vittoria individuale e tre in cronometro a squadre. Nel 2009 termina l'attività e diventa, a partire dalla stagione 2010, direttore sportivo del Team Sky.[1]

PalmarèsModifica

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1999: 131º
2004: 132º
2005: 125º
2005: 113º
2006: 53º
2007: 43º

Classiche monumentoModifica

2006: 76º
2007: 97º
2008: 73º
2009: 89º
2003: ritirato
2004: ritirato
2005: 20º
2006: ritirato
2007: 45º
2008: 86º
2004: ritirato
2005: 21º
2006: 43º
2007: 46º
2008: 16º
2009: 30º

NoteModifica

  1. ^ (EN) ROLE - SPORTS DIRECTOR, www.teamsky.com. URL consultato il 12 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2010).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN303472141