Apri il menu principale
Mare Crisium
Tipo Mare, maria
Satellite naturale Luna
Mare Crisium - Clementine.jpg
Dati topografici
Coordinate 17°00′N 59°06′E / 17°N 59.1°E17; 59.1Coordinate: 17°00′N 59°06′E / 17°N 59.1°E17; 59.1
Maglia LQ-13 (in scala 1:2.500.000)

LAC-44 Cleomedes (in scala 1:1.000.000)

Estensione 418 km
Diametro 555,92 km
Localizzazione
Mare Crisium
Mappa topografica della Luna. Proiezione equirettangolare. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Il mare Crisium ("Mare delle crisi", in latino) è un mare lunare situato all'interno del bacino di Crisium, a nordest del mare della Tranquillità; il bacino ha avuto origine nel periodo Nettariano, mentre il materiale che ricopre il mare Crisium risale all'Imbriano superiore.

La formazione geologica più chiara che si immette nel mare da sudest è nota come Promontorium Agarum. All'estremo occidentale del mare si trova invece il cratere Yerkes; poco più ad est troviamo i crateri Picard e, ancora più a nordest, Peirce.

All'interno del mare Crisium sono allunate le sonde sovietiche Luna 23 e 24.

In quest'area è ambientato il racconto La sentinella di Arthur C. Clarke da cui è tratto 2001: Odissea nello spazio

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85081030
  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare