Mare di Bering

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo di Tullio Avoledo, vedi Mare di Bering (romanzo).

Il mare di Bering o mar di Bering fa parte dell'oceano Pacifico e occupa una superficie superiore ai due milioni di km². È racchiuso a nord dall'Alaska e dallo stretto di Bering, che lo connette con il mare Glaciale Artico; a nord-ovest dalla Siberia; a sud dalla penisola di Alaska e dalle isole Aleutine. Il mare ha preso il nome dal suo scopritore, il navigatore danese Vitus Bering.

Mare di Bering
Bering Sea sunset - NOAA.jpg
Parte diOceano Pacifico
StatiRussia Russia
Stati Uniti Stati Uniti
RegioniAlaska, Čukotka, Kamčatka
Coordinate58°N 178°E / 58°N 178°E58; 178
Dimensioni
Superficie2.270.000 km²
Lunghezza2 400 km
Larghezza1 600 km
Profondità massima4 191 m
Idrografia
Immissari principaliAnadyr, Kamčatka, Kuskokwim, Yukon
Salinità26-33‰ in superficie
IsoleAleutine
Bering Sea Location.png

Durante la più recente era glaciale, il livello del mare si abbassò a sufficienza per permettere migrazioni a piedi di esseri umani ed animali dall'Asia settentrionale verso il Nord America. Questo è comunemente indicato come il "ponte di terra di Bering".

GeografiaModifica

 
Rompighiaccio nel Mar di Bering

Le maggiori isole presenti nel mar di Bering sono:

I principali fiumi che sfociano nel mar di Bering sono:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247193422 · LCCN (ENsh85013327 · GND (DE4087282-8 · BNE (ESXX5164040 (data) · J9U (ENHE987007283269405171 · NDL (ENJA00629177 · WorldCat Identities (ENviaf-247193422