Apri il menu principale

Margareta Kozuch

pallavolista tedesca
Margareta Kozuch
Margareta Kozuch 1.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 186 cm
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatrice/Opposto
Carriera
Squadre di club
1999-2002TuS Berne
2002-2003CVJM Amburgo
2003-2007Fischbek
2007-2008Sassuolo
2008-2010Asystel
2010-2011Zareč'e Odincovo
2011-2012Atom Trefl Sopot
2012-2013Busto Arsizio
2013-2014Azəryol
2014-2015Shanghai
2015 River
2015-2016Casalmaggiore
Nazionale
2005-Germania Germania87
Palmarès
Transparent.png Campionato europeo
Argento Serbia e Italia 2011
Argento Germania e Svizzera 2013
Transparent.png World Grand Prix
Bronzo Tokyo 2009
Statistiche aggiornate all'11 ottobre 2015

Margareta Anna Kozuch (Amburgo, 30 ottobre 1986) è una pallavolista tedesca.

Gioca nel ruolo di schiacciatrice e opposto.

CarrieraModifica

Margareta Kozuch, soprannominata Maggi, nasce ad Amburgo in Germania, da genitori, Miroslav e Maria Kozuch, di origine polacca. La sua carriera pallavolistica inizia nel TuS Berne, piccola squadra di Amburgo, nel 1999 dove resta fino al 2002, quando viene ingaggiata dal CVJM Amburgo, con il quale raggiunge il terzo posto nel campionato giovanile tedesco.

Nella stagione 2003-04 esordisce nel massimo campionato tedesco grazie all'ingaggio da parte del Turnverein Fischbek von 1921 di Amburgo: con il nuovo club resta legata fino al 2007, non vincendo alcun tipo di trofeo. Sono questi gli anni in cui viene convocata prima nella nazionale juniores e poi, nel 2005, in quella maggiore tedesca: notando le doti atletiche la federazione polacca, viste le origini, offrì alla giocatrice la possibilità di vestire la maglia della nazionale della Polonia, ma l'offerta venne rifiutata.

Nella stagione 2007-2008 viene acquistata dalla Sassuolo, club di serie A1 italiana con il quale mette a segno 148 punti stagionali.

La stagione successiva passa all'Asystel Novara: con la squadra piemontese vince la Coppa CEV 2008-09 ed arriva alla finale di Coppa Italia e scudetto, entrambe perse contro la Robursport Volley Pesaro. Con la nazionale vince la sua prima medaglia, un bronzo, al World Grand Prix 2009 ed arriva al quarto posto al campionato europeo dove viene premiata anche come miglior realizzatrice.

Nella stagione 2009-2010 si era fortemente parlato di un trasferimento della giocatrice in Corea del Sud, tanto che non viene inserita nelle giocatrici da utilizzare in campionato: in seguito il trasferimento sfuma e decide di restare a Novara, potendo essere utilizzata in campionato solo a partire da novembre. L'annata non è delle migliori per la squadra e tra i migliori risultati c'è un quarto posto in Champions League.

Nella stagione 2010-11 lascia l'Italia, per trasferirsi in Russia, nel Volejbol'nyj klub Zareč'e Odincovo. Nel 2011 con la nazionale vince la medaglia d'argento al campionato europeo. Nell'annata 2011-12 viene ingaggiata dal club polacco dell'Atom Trefl Sopot, con cui vince il campionato.

Nella stagione 2012-13 ritorna in Italia, acquistata dalla Futura Volley Busto Arsizio, con la quale di aggiudica la Supercoppa italiana; con la nazionale vince la medaglia d'oro all'European League 2013 e quella d'argento al campionato europeo 2013.

Per il campionato 2013-14 si trasferisce in Azerbaigian, vestendo la maglia dell'Azəryol Voleybol Klubu; nel campionato seguente invece si trasferisce in Cina, dove gioca per lo Shanghai Dong Hao Lansheng Nuzi Paiqiu Julebu: dopo aver concluso l'esperienza cinese, torna in Italia per terminare la stagione 2014-15 con il River Volley di Piacenza, in Serie A1, categoria dove resta anche per il campionato successivo vestendo la maglia del Volleyball Casalmaggiore ed aggiudicandosi la Supercoppa italiana e la Champions League.

PalmarèsModifica

ClubModifica

2011-12
2012, 2015
2015-16
2008-09

Nazionale (competizioni minori)Modifica

Premi individualiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica