Apri il menu principale
Margherita Cogo
MargheritaCogo.jpg

Presidente della
Regione Autonoma
Trentino-Alto Adige
Durata mandato 1999 –
2002
Predecessore Tarcisio Grandi
Successore Carlo Andreotti

Dati generali
Partito politico Democratici di Sinistra

Margherita Cogo (Tione di Trento, 2 ottobre 1951) è una politica italiana.

Indice

BiografiaModifica

In seguito ai suoi studi di filosofia all'Università di Padova, lavorò per molto tempo come insegnante.

Nel 1985 entrò nel consiglio comunale di Tione come membro del PSI. Nel 1990 fu votata nuovamente e divenne nel 1993 sindaco, primo sindaco donna del suo paese, in seguito alla vittoria della coalizione del centro-sinistra. Nel 1995 fu rivotata per la poltrona di sindaco.

Nel 1998 viene eletta nel Consiglio della Provincia autonoma di Trento (e conseguentemente in Consiglio regionale) con i Democratici di Sinistra. Tra il 1999 e il 2002 fu presidente della regione Trentino-Alto Adige, rappresentante della coalizione di centro-sinistra e della Südtiroler Volkspartei. È la prima donna Presidente della Regione. Durante la sua Presidenza sostiene la modifica dello Statuto d'Autonomia, esprimendo parere favorevole all'introduzione in Costituzione di una norma transitoria che declina l'elezione diretta del Presidente della Provincia. Si dimette ben due volte, nel 2002 le dimissioni vengono accettate.

Rieletta nel 2003, è fino al 2008 vicepresidente della Provincia autonoma di Trento e assessore alla cultura.[1] È la prima donna Vicepresidente della Provincia. Come Assessore alla cultura promuove e fa approvare una legge che riordina il sistema culturale provinciale. Dà avvio al progetto di realizzazione del MUSE, il museo delle scienze di Trento, progettato da Renzo Piano. Nel 2007 ottiene l'aggiudicazione della biennale di arte contemporanea "Manifesta7". Rieletta nel 2008 ricopre per metà mandato il ruolo di assessora agli enti locali della Regione Trentino Alto Adige. Predispone un ddl che riduce il numero dei consiglieri comunali e dei componenti le giunte comunali. Nel 2013 non si ricandida.[2]

Nel 2014 viene nominata Presidente della Scuola Musicale delle Giudicarie.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Tredicesima legislatura, Consiglio della Provincia Autonoma di Trento. URL consultato l'8-11-2013 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2013).
  2. ^ Guido de Mozzi, Alle ore 11.30 di sabato 9 novembre Ugo Rossi verrà proclamato presidente della Provincia, l'Adigetto, 7 novembre 2013. URL consultato l'8-11-2013.
  3. ^ Quirinale

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN101612484 · ISNI (EN0000 0000 7177 0687