Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlia del duca di Brunswick-Lüneburg Guglielmo e della principessa Dorotea di Danimarca. Suo nonno materno fu infatti il re Cristiano III di Danimarca.

Venne data in sposa al duca Giovanni Casimiro di Sassonia-Coburgo che sposò il 16 settembre 1599 a Coburgo. I carri utilizzati per il corteo nuziale sono tuttora conservati e sono tra i più antichi al mondo ancora funzionanti.

In occasione del matrimonio Giovanni Casimiro fece coniare una moneta con sopra incisi lui e Margherita insieme con la scritta "Wie küssen sich die zwei so fein" mentre sull'altra faccia compariva una suora con la scritta "Wer küsst mich armes Nünnelein". Si trattava della prima moglie del duca, Anna di Sassonia, trovata adultera ed in seguito arrestata, ripudiata e rinchiusa in convento[1].

Il matrimonio di Margherita risultò felice ma, il primo, rimase senza figli.

Con la morte di Giovanni Casimiro nel 1633 il ducato di Sassonia-Coburgo perse la sua indipendenza e venne ereditato dal fratello Giovanni Ernesto duca di Sassonia-Eisenach.

NoteModifica

  1. ^ Sigismund Librowicz: Der Kuss und das küssen, LIT Verlag Berlin-Hamburg-Münster, 2004, p. 404

BibliografiaModifica

  • Thomas Nicklas: Das Haus Sachsen-Coburg – Europas späte Dynastie. Verlag W. Kohlhammer, Stuttgart 2003, ISBN 3-17-017243-3.
  • Carl Kiesewetter: Faust in der Geschichte und Tradition, Georg Olms Verlag 1978
  • Sigismund Librowicz: Der Kuss und das küssen, LIT Verlag Berlin-Hamburg-Münster, 2004

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42686212 · GND (DE121123529 · CERL cnp00427364 · WorldCat Identities (EN42686212