Apri il menu principale
Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha
Margaret of Connaught.jpg
Principessa della Corona di Svezia
Duchessa di Scania, Principessa del Regno Unito
Stemma
Trattamento Altezza Reale
Nascita Parco Bagshot, 15 gennaio 1882
Morte Stoccolma, 1º maggio 1920
Sepoltura Cimitero Reale, Solna
Dinastia Sassonia-Coburgo-Gotha poi Windsor
Bernadotte
Padre Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Madre Luisa Margherita di Prussia
Consorte Gustavo VI Adolfo di Svezia
Figli Principe Gustavo Adolfo, duca di Västerbotten
Principe Sigvard, duca di Uppland (poi conte di Wisborg)
Ingrid, Regina di Danimarca
Principe Bertil, duca di Halland
Principe Carlo Giovanni, duca di Dalarna (poi conte di Wisborg)

Margherita di Connaught e Strathearn CI, VA (nome completo Margaret Victoria Charlotte Augusta Norah Saxe-Coburg and Gotha[1], fino al 1917, poi Windsor), nata principessa del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda (e fino al 1917, Principessa di Sassonia-Coburgo e Gotha, Duchessa in Sassonia) (Bagshot Park, 15 gennaio 1882Stoccolma, 1º maggio 1920) fu principessa della corona di Svezia e duchessa di Scania come consorte del futuro Gustavo VI Adolfo di Svezia (1882-1973).

BiografiaModifica

Margherita era figlia del principe Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha (1850-1942) e della sua consorte Luisa Margherita di Prussia (1860-1917)[1]. Era nipote della regina Vittoria del Regno Unito (1819-1901) e anche dell'imperatore Guglielmo I di Germania (1797-1888).

Nel 1905, nella città del Cairo conobbe il principe di Svezia Gustavo Adolfo, futuro re Gustavo VI Adolfo, figlio primogenito dei principi ereditari Gustavo e Vittoria di Baden.

Dopo un mese di fidanzamento, il 15 giugno[1] dello stesso anno, Margherita e Gustavo si sposarono nel Castello di Windsor a Londra. Della cerimonia, venne girato il documentario The Royal Wedding at Windsor di Cecil M. Hepworth.

Nel 1907, alla morte del re Oscar II, nonno di Gustavo Adolfo, quest'ultimo e Margherita acquisirono il titolo di Principi della Corona di Svezia.
Nel Castello di Sofiero, ricevuto come regalo di matrimonio, Margherita, amante del giardinaggio, si impegnò a trasformare e a curare i giardini. Appassionata di arte, si dedicò anche alla pittura e alla fotografia.

Nel 1908, creò il primo club femminile di Bandy.[2]

Mentre era in attesa del suo sesto figlio, Margherita contrasse un'infezione che la condusse rapidamente alla morte, Morì il 1º maggio 1920.

 
Gustavo Adolfo, Margherita di Connaught e i figli.

I suoi funerali si celebrarono nella cattedrale di Stoccolma.

DiscendenzaModifica

Dal loro matrimonio nacquero cinque figli:[1]

AntenatiModifica

StemmaModifica

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Dama dell'Ordine Imperiale della Corona d'India
— 1879
  Dama di II Classe dell'Ordine Reale di Vittoria ed Alberto
  Dama di Grazia e Giustizia del Venerabile Ordine di San Giovanni

Onorificenze svedesiModifica

  Dama di II Classe dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo V
— [3]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN262337439 · ISNI (EN0000 0003 8171 7881 · LCCN (ENn82024956 · GND (DE143211455 · WorldCat Identities (ENn82-024956