Apri il menu principale
Regno di Navarra
Champagne
Armoiries Navarre-Champagne.svg

Tebaldo I
Tebaldo II
Enrico I
Giovanna I
Modifica

Margherita di Navarra Margarita in spagnolo, in asturiano e in basco, Margarida in galiziano, in portoghese e in catalano, Margalida in aragonese, Marguerite in francese, Margarethe in fiammingo, Margaret in inglese e Margaretha in tedesco (12403 ottobre 1307) principessa di Champagne e di Navarra, fu una duchessa consorte di Lorena.

Indice

OrigineModifica

Secondo la HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, Margherita era figlia di Tebaldo il Saggio, conte di Champagne (Tebaldo IV di Champagne) e Re di Navarra (Tebaldo I di Navarra) e della sua terza moglie, Margherita, principessa della casa di Borbone[1] († 1256), figlia secondogenita del signore di Borbone, Arcimbaldo VIII[2], e di Guigone de Forez[3][4][5].
Tebaldo il Saggio era l'unico figlio maschio del conte di Champagne, Tebaldo III e di Bianca di Navarra[6][5], che era figlia del re di Navarra Sancho VI il Saggio e Sancha di Castiglia, figlia del re di León e Castiglia, Alfonso VII e di Berenguela di Barcellona, figlia del conte di Barcellona, Raimondo Berengario III e quindi sorella del principe d'Aragona e conte di Barcellona Raimondo Berengario IV.

BiografiaModifica

Il 6 giugno 1249, dai rispettivi genitori fu siglato il contratto di matrimonio tra Margherita, di circa 9 anni, e Federico, l'erede del ducato di Lorena, che di anni ne aveva undici[7].

Due anni dopo Federico divenne duca di Lorena; infatti secondo le Obits mémorables tirés de nécrologes luxembourgeois, rémois et messins (non consultate), il padre di Federico, il Duca di Lorena, Mattia II, morì il 9 febbraio 1251[8] e Federico gli succedette in quanto unico figlio maschio, sotto tutela della madre, Caterina di Limburgo[8].


Il 10 luglio 1255, venne celebrato il matrimonio tra Margherita e Federico, che, secondo il Le Mercier de Morière (1893) (non consultato), era il figlio maschio del Duca di Lorena, Mattia II e della moglie, Caterina di Limburgo[9] († 1255), che secondo la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, era figlia del Duca di Limburgo e Conte di Arlon, Valerano III, e della contessa di Lussemburgo, Ermesinda[10].

Secondo lo storico, Georges Poull, nel suo libro La Maison ducale de Lorraine (1994) (non consultato), subito dopo il matrimonio, Margherita rinunciò ad ogni diritto alla successione sulla contea di Champagne, a favore del fratello Tebaldo, che, due anni prima, nel 1253, aveva ereditato la contea (Tebaldo V) assieme al regno di Navarra (Tebaldo II),e nel 1273, rinnovò la medesima dichiarazione di rinuncia al diritto di successione sulla contea di Champagne, a favore del fratello Enrico il Grosso, che, nel 1270, era subentrato al fratello Tebaldo sia nella contea (Enrico III), che nel regno di Navarra (Enrico I)[3].

Margherita, nel 1297, fondò il convento delle clarisse, a Neufchâteau[7] ed in quello stesso anno, secondo la HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, suo marito, Federico III, fece testamento, ricordando sia la moglie che diversi figli, tra cui Teobaldo (Thibaut me fils), come suo successore [11].

Margherita morì, nel 1307, cinque anni dopo il marito, Federico III, e fu tumulata nella chiesa di Lacroix-sur-Meuse, Nancy[7].

FigliModifica

Margherita al marito, Federico diede otto figli[12][13]:

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica