Apri il menu principale

Margravio

titolo nobiliare nella contea di frontiera del appunto margraviato

Margravio era un titolo nobiliare, derivante dal tedesco Markgraf e corrispondente al titolo italiano di marchese. Come questo, esso aveva piena giurisdizione delle cose temporali quali tribunali, i pedaggi, le collette, ecc., nella contea di frontiera detta appunto margraviato.

StoriaModifica

L'origine del titolo era essenzialmente militare. La prima comparsa dei margravi risale all'Età Carolingia e probabilmente ancora più indietro nel tempo, almeno al periodo Merovingio. Si trattava di agenti reali (e successivamente imperiali) che amministravano e difendevano le marche (mark), ovvero i territori ai confini del regno. Una marca famosa è la Marca di Spagna (Marca Hispanica), istituita da Carlo Magno nel 795, ma tra gli altri vi era anche la Marca Danese (Dania o Dänische Mark), istituita dal trattato di Heiligen; la marca della Sassonia Orientale; la Stiria; la marca del Friuli.

La grande esposizione dei confini alle invasioni rendeva il margravio un comandante militare a tutti gli effetti. Di conseguenza, per garantire la sicurezza, il margravio godeva di truppe e di una larga autonomia che non venivano accordate agli altri signori.

Molto presto i margravi iniziarono a esercitare un potere molto più grande e influente, molto prima che ciò avvenisse nel resto del regno. Il compito del margravio era controllare e difendere i confini del Sacro Romano Impero o di un regno. In alcune zone l'incarico divenne ereditario e nel tempo il titolo divenne prerogativa solo di alcuni Principati imperiali, fino all'abolizione dell'Impero nel 1806. Tra i principali margraviati dell'Impero si ricordano quelli del Brandeburgo, Meißen, Anhalt, Lusazia, Ansbach, Bayreuth e Kulmbach.

MarkgräflerlandModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Markgräflerland.

Il Markgräflerland è una regione del Baden-Württemberg, tra Brisgovia e Foresta Nera, la cui etimologia è "Terra dei Margravi". La regione fu governata dai Margravi di Hachberg-Sausenberg e successivamente dai Margravi del Baden dal XII secolo ed era costituita dalle signorie di Badenweiler, Sausenberg e Rötteln.

VariantiModifica

Gran BretagnaModifica

 
Confini tra Galles e Inghilterra nel 1234 (Marchia Wallie, Pura Wallia)

Nel Medioevo i confini gallesi e scozzesi erano considerati marche a tutti gli effetti. Queste zone erano affidate a marchesi (inglese: Marcher Lord, gallese: Barwn y Mers) vassalli del re d'Inghilterra. I primi Marcher Lords furono istituiti da Guglielmo il Conquistatore.

Il confine tra Galles e Inghilterra si chiamava Marchia Wallie.

SveziaModifica

Nel tardo medioevo il Castello di Vyborg (attualmente in Russia e fino al XVI secolo parte del regno di Svezia) era un avamposto svedese rivolto contro il regno di Russia. I suoi comandanti erano considerati margravi (margreve), dotati di privilegi feudali. Per secoli la fortezza appartenne alla famiglia Bååt.

Impero OttomanoModifica

Il titolo di uç beyi, "signore della frontiera", in uso durante i Beilicati d'Anatolia e successivamente sotto la conquista ottomana dei Balcani, viene spesso tradotto come "margravio".

PoloniaModifica

Marggrabowa era il nome della città di Olecko fino al 1928 e derivava dalla presenza di un margravio. Infatti fu fondata nel 1560 da Alberto I di Prussia e Margravio del Brandeburgo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4168912-4
  Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia di famiglia